Banda ultralarga mobile, in Italia migliora la network experience. Vodafone fa il pieno - CorCom

PRIMO TRIMESTRE 2021

Banda ultralarga mobile, in Italia migliora la network experience. Vodafone fa il pieno

Secondo le rilevazioni di Opensignal è l’operatore che ha accresciuto le performance nel maggior numero di categorie in esame. Per la prima volta Iliad raggiunge la copertura 4G per il 90% della popolazione

13 Mag 2021

Mila Fiordalisi

Direttore

Migliora la mobile network experience in Italia e i quattro operatori mobili – Iliad, Tim, Vodafone e WindTre – registrano performance al rialzo su tutti i fronti. È quanto emerge dalle rilevazioni di Opensignal messe nero su bianco nell’Italy Mobile Network Experience report, e relative al primo trimestre 2021.

Tutti e quattro gli operatori hanno mostrato miglioramenti ai loro punteggi relativamente alla disponibilità del segnale 4G negli ultimi sei mesi e Iliad ha superato per la prima volta la soglia del 90% di copertyra, allineandosi ai competitor. Tim si piazza prima, in ex aequo con Vodafone, nella 4G Coverage Experience. Vodafone però vince il premio nella categoria 4G Availability mettendo a segno il più importante miglioramento nella disponibilità 4G.

La telco dai natali britannici si aggiudica la medaglia d’oro nella categoria “Video Experience” con 72 punti in salita dunque dal terzo posto di un anno fa e dal secondo di novembre 2020. L’azienda ha ottenuto un vantaggio di 0,3 punti sul secondo classificato WindTre, in precedenza in prima posizione. Tuttavia – evidenzia Opensignal – meno di due punti separano i quattro operatori nazionali.  Vodafone risulta vincitrice anche nella categorie giochi e app vocali.

WindTre vince sia sul fronte Download Speed Experience sia Upload Speed Experience ed è l’unico operatore in Italia a ottenere un punteggio superiore alla soglia di 30 Mbps in Download Speed Experience e superiore a 10 Mbps in Upload Speed Experience. Sebbene WindTre detenga ancora un considerevole vantaggio sui concorrenti su entrambi i parametri, altri operatori sono riusciti a ridurre sostanzialmente il divario, evidenzia Opensignal.

Gli operatori di telefonia mobile italiani continuano a implementare le reti 5G: “Dopo aver lanciato il suo servizio 5G nell’ultimo trimestre del 2020, WindTre rende noto che ora copre oltre il 90% della popolazione con 5G utilizzando la tecnologia Dynamic Spectrum Sharing (Dss) che consente di operare con 4G e 5G contemporaneamente – si legge nel report -. Vodafone e Tim si sono concentrate sull’introduzione del 5G nelle principali città italiane sin dalla loro prima implementazione nel giugno 2019. Mentre Vodafone ha recentemente annunciato di fornire servizi 5G in 25 città, Tim ha annunciato che espanderà la sua offerta 5G a più di 20 città entro la fine dell’anno. Iliad è stato il quarto operatore mobile italiano a lanciare il 5G a dicembre 2020, ora disponibile in aree di numerose città”. Man mano che il 5G guadagna terreno, gli operatori stanno disattivando le loro reti 3G per riutilizzare lo spettro esistente. Tim prevede di cessare l’offerta di servizi 3G il prossimo anno, mentre Vodafone ha spento il 3G nel primo trimestre del 2021.

A Telco per l’Italia 2021 riflettori sul 5G

Il 5G alla prova dei fatti, quanto vale partita italiana?

13 maggio ore 17.00

PER REGISTRARSI CLICCARE QUI

17.00 Mila Fiordalisi, Direttore CorCom

17.05 Alessandro Gropelli, General Director of Strategy & Communications Etno

17.15 Dibattito con il player di mercatoModera il direttore di CorCom Mila Fiordalis

Sabrina Baggioni, Direttore programma 5G Vodafone Italia

Alessio De Sio, Chief Institutional and Communication Officer Zte Italia

Riccardo Mascolo, Direttore Strategia e 5G per le industrie Ericsson Italia

Massimo Mazzocchini, Deputy General Manager Huawei Italia

Luca Monti, 5G & Iot Project Director WindTre

Antonio Morabito, Responsabile Marketing Enterprise Market Tim

Alessio Murroni, VP Sales Europe Cambium Networks

Claudio Santoianni, Marketing & Corporate Affairs Nokia Italia

Gea Smith, Telecoms, Media & Technology Director di Capgemini Italia

18.15 Laura Di Raimondo, Direttore Asstel

18.30 – Dibattito con i politiciModera il direttore di CorCom Mila Fiordalisi

Enza Bruno Bossio, Deputata Partito Democratico, Commissione trasporti e Tlc Camera

Massimiliano Capitanio, Deputato Lega, Commissione Trasporti e Tlc Camera

Maurizio Gasparri, Senatore Forza Italia

Mirella Liuzzi, Deputata Movimento 5Stelle, Commissione Trasporti e Tlc Camera

Federico Mollicone, Deputato e Responsabile Innovazione Fratelli d’Italia

@RIPRODUZIONE RISERVATA