Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

LA NUOVA RETE

Golden power 5G, via libera al progetto Fastweb-Samsung

Disco verde dal Consiglio dei ministri per la realizzazione di una rete 5G Fwa. Le installazioni dell’infrastruttura nelle città pilota di Bolzano e Biella già entro la fine di luglio

27 Giu 2019

Mila Fiordalisi

Direttore

Il Consiglio dei ministri ha dato l’ok al progetto portato avanti da Fastweb e Samsung che prevede la realizzazione di infrastrutture di rete 5G Fwa. Il disco verde è arrivato nell’ambito delle nuove disposizioni in materia di Golden power che puntano a garantire la massima sicurezza delle reti di quinta generazione mobile. E si potrà dunque ora passare all’azione, ossia alla realizzazione delle reti: “Grazie all’ok al progetto, Fastweb potrà avviare le installazioni della rete 5G Fwa nelle città pilota di Bolzano e Biella già entro la fine di luglio”, annuncia l’azienda in una nota in cui puntualizza anche che “da sempre per Fastweb la sicurezza della rete e delle comunicazioni dei propri clienti sono prioritarie e a questo dedica le migliori risorse attuando una costante attività di sviluppo  dei sistemi e processi di sorveglianza”. L’azienda dovrà trasmettere ogni 6 mesi – come da procedura – una relazione al Comitato di monitoraggio per specificare le misure adottate e relazionare sullo stato di avanzamento del progetto.

Riguardo al progetto 5G Fwa è stata la città di Milano ad aprire le danze: è nel capoluogo meneghino infatti che è stata effettuata una sperimentazione, la prima in Italia su frequenze commerciali. Nella prima fase del trial  – durante il mese di febbraio – dove sono state connesse numerose abitazioni ed uffici tramite le frequenze del lotto da 200 MHz della banda a 26GHz acquisito da Fastweb nell’ambito dell’asta per le frequenze 5G.  E già nel corso della prima settimana di sperimentazione sono state raggiunte velocità di navigazione pari a 1 Gbps.

Nella seconda fase del test è stato adottato il modello “Club Use” – definito dal Mise in ambito di gara – che permette ad ogni aggiudicatario di frequenze per la banda a 26GHz di impiegare anche porzioni di spettro aggiudicate ad altri operatori non utilizzate da questi in determinate aree. In questo modo Fastweb ha potuto sperimentare le potenzialità della tecnologia Fwa utilizzando 800 MHz complessivi. I primi test hanno fatto registrare velocità di download prossime ai 4 Gbps, dimostrando la capacità delle reti 5G Fwa di superare le prestazioni delle tradizionali reti in fibra Ftth (Fiber to the Home).

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 3