Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

STRATEGIE

5G, la Germania come l’Italia: via al network sharing

Deutsche Telekom, Telefonica e Vodafone hanno deciso di unire le forze per la realizzazione di 6mila nuovi siti mobili. Obiettivo l’estensione della copertura anche nelle aree rurali e l’ammortamento dei costi

12 Nov 2019

L. O.

Grande alleanza in Germania sulla rete mobile. La annunciano Deutsche Telekom, Telefonica e Vodafone che per migliorare la copertura e ammortizzare i costi dell’acquisizione delle frequenze 5G – 6,5 ​​miliardi di euro – hanno firmato una lettera di intenti per coordinare l’installazione di 6.000 nuovi siti cellulari. I tre operatori condivideranno l’uso della rete.  

Invitato a partecipare alla parnership anche 1 e 1 Drillisch, il nuovo carrier che ha acquisito spettro con l’obiettivo di diventare il quarto operatore di telefonia mobile in Germania.

Le aziende realizzeranno ciascuna un numero uguale di nuovi siti che potranno essere utilizzati dai partner alle stesse condizioni e saranno dotati di proprie antenne e tecnologie di rete.

Con l’asta frequenze 5G la tedesca Federal Network Agency (BNetzA) aveva fissato una serie di requisiti di copertura, in particolare nelle aree rurali e lungo strade, ferrovie ed entroterra, compresa la copertura dei cosiddetti “white spots”, i “punti ciechi” della rete. Gli operatori di rete prevedono che l’accordo di condivisione delle infrastrutture li aiuterà a raggiungere gli obiettivi.

L’Ufficio federale è stato informato dell’accordo di cooperazione, ma si prevede che concederà l’approvazione. Entro la primavera del 2020 le società divulgheranno ulteriori dettagli relativi alla cooperazione, prima di iniziare i lavori sulla rete.

Gli operatori: l’unione fa la forza

WHITEPAPER
Omnicanalità e mobile experience non sono la stessa cosa. Scopri le strategie di mobile marketing
Marketing
Mobility

I tre operatori di telefonia mobile hanno sempre espresso e continuano ad esprimere l’opinione che le condizioni imposte siano eccessive e non conformi alla legislazione applicabile.

Deutsche Telekon descrive l’accordo di cooperazione come una pietra miliare per l’espansione della rete in Germania. “Il nostro obiettivo comune è quello di eliminare al più presto le carenze nella rete mobile – dice l’amministratore delegato Dirk Wössner –. La condivisione delle infrastrutture non è una novità per noi. Internet ad alta velocità e un’eccellente qualità della trasmissione voce su strada, ferrovia e crsi d’acqua sono fondamentali per un paese industriale come la Germania che si affida alle comunicazioni mobili”.

“Le comunicazioni mobili saranno la tecnologia più importante nel prossimo decennio. E stiamo mettendo insieme le nostre risorse per mettere la Germania in una posizione ideale ”, ha aggiunto Markus Haas, Ceo di Telefónica  Deutschland. “Questa collaborazione è un esempio eccezionale di cooperazione intelligente. Dobbiamo unire le forze se far sì che la Germania sia pronta ad affrontare le sfide future”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 3