Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

#MWC19

Zte punta sull’Italia: Barcellona “videochiama” L’Aquila col primo smartphone 5G

Al Mobile World Congress l’azienda cinese, in collaborazione con Wind Tre e Open Fiber, mostra lo stato di avanzamento della rete. E svela l’Axon 10 Pro 5G: lancio sul mercato entro l’estate

25 Feb 2019

Mila Fiordalisi

Direttore

rhdr

Barcellona chiama Italia. In videochiamata con smartphone 5G. Si apre all’insegna dei primati il Mobile World Congress di Zte. Ed è l’Italia il Paese scelto dall’azienda guidata Hu Kun per mostrare al grande pubblico le potenzialità e lo stato di avanzamento della quinta generazione mobile.

Ancora una volta i riflettori si sono accesi su L’Aquila, la città sede del “Laboratorio” 5G europeo dell’azienda cinese, dove sono in corso tutta una serie di sperimentazioni e iniziative. La videochiamata – realizzata in collaborazione con i due partner Wind Tre e Open Fiber nell’ambito della sperimentazione Mise 2018-2020 – è stata resa possibile sfruttando la rete pilota 5G già operativa nel capoluogo abruzzese e utilizzando il primo smartphone 5G a firma Zte – anch’esso svelato in occasione della kermesse spagnola – nonché facendo leva sulle soluzioni 5G end-to-end (Ran e Core network).

In diretta streaming con il Centro di Ricerca e Innovazione sul 5G aquilano, la videochiamata ha consentito di toccare con mano le performance possibili grazie alla quinta generazione mobile in termini di velocità di connessione e totale real time del collegamento video. L’esperimento, unico nel suo genere nel Mediterraneo, fa seguito alla diretta streaming dello scorso 15 novembre, che ha visto protagonista la città abruzzese in occasione del primo 5G Summit di Zte.

A L’Aquila , insieme con Wind Tre e Open Fiber, è già stata realizzata la prima rete 5G pre-commerciale in Europa, e Zte è ora impegnata nella realizzazione di reti premium “intelligenti” per gli operatori di Tlc. Trenta le telco con le quali sono attive collaborazioni in tutto il mondo. E numerosi i prodotti commerciali 5G end-to-end che fanno già parte del “catalogo” dell’azienda cinese, sviluppate tenendo conto delle esigenze emerse durante il primo periodo di “test” delle reti di nuova generazione. “Zte continuerà a lavorare con i suoi partner per promuovere pienamente la tecnologia 5G e accelerarne la commercializzazione in tutto il mondo, fornendo agli utenti globali  le avanzate esperienze 5G”, si legge in una nota dell’azienda.

Il Mobile World Congress di Barcellona ha fatto da palco anche per la presentazione del primo smartphone 5G il cui lancio nei mercati europeo e cinese è previsto nella prima metà di quest’anno. Taglio del nastro anche per l’ultima Blade V10 Series nonché delle soluzioni 5G Indoor Customer Premises Equipment, Internet of Things, Internet of Vehicles e Mobile Broadband. Svelata anche la soluzione Unisite, che semplifica l’implementazione della rete 5G da parte degli operatori di Tlc, riducendo i costi e aumentando l’efficienza.

“Zte è pronta per lo sviluppo commerciale del 5G.“Con una serie di prodotti commerciali, in grado di supportare tutte le Tecnologie di Accesso Radio e tutti gli scenari, Zte sarà in grado di creare reti semplici e convergenti per gli operatori di tutto il mondo – sottolinea Cui Li, Vice Presidente di Zte Corporation -. Grazie all’intelligenza artificiale, Zte consente inoltre di realizzare reti 5G ultra-intelligenti on-demand con prestazioni senza precedenti”.

LO SMARTHONE Axon 10 Pro 5G 

Progettato con la più recente piattaforma mobile Qualcomm Snapdragon 855 insieme al moderm SDX50 5G e un AI Performance Engine, lo smartphone Axon 10 Pro 5G ha una velocità massima di download sub-6G fino a 2 Gbps, per esperienze di video e gioco estremamente veloci. Axon 10 Pro 5G presenta anche un design elegante, riconoscimento dell’impronta digitale in-display più veloce, e un audio straordinario.

“I terminali sono una parte importante del layout end-to-end di Zte per le applicazioni 5G. Insieme al lancio commerciale della prima rete 5G al mondo, Zte sta aprendo la strada al lancio del primo smartphone di punta 5G, che combina perfettamente le tecnologie di base 5G con una user experience al top”, sottolinea Xu Feng, ceo di Zte Mobile Devices. “Zte Mobile Devices mira a continue innovazioni incentrate sul consumatore, che vogliono fornire inestimabili smart experience 5G ai consumatori, in scenari completi applicabili, stabilendo un ecosistema con dispositivi intelligenti 5G e prodotti IoT”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

H
hu kun

Aziende

O
open fiber
W
wind tre
Z
zte

Approfondimenti

5
5g
M
mwc19
S
smartphone 5G

Articolo 1 di 4