LA DELIBERA

Agcom, nuove agevolazioni sui servizi mobili per i minori disabili

Al termine della consultazione pubblica l’authority modifica e integra il precedente provvedimento per l’accesso alle offerte: taglio del 50% sulle tariffe anche per chi ha meno di 18 anni. La commissaria Elisa Giomi: “Misure ispirate a criteri di parità e inclusività”

Pubblicato il 01 Dic 2023

agcom-151104152409

Ad aver diritto allo sconto del 50% da applicare alle offerte su rete mobile sono anche i consumatori con disabilità minorenni, senza limitazioni. A stabilirlo è Agcom con la delibera 251/23/Cons, adottata a conclusione della consultazione pubblica, modificando e integrando la delibera n. 290/21/Cons che stabilisce le agevolazioni economiche per utenti con disabilità per l’accesso alle offerte di connettività su rete fissa e mobile.

L’analisi dell’impatto delle misure

“Si tratta di un provvedimento molto importante, innanzitutto perché estende anche ai minori in condizione di disabilità l’accesso alle offerte agevolate dei servizi di rete mobile già previste per le categorie adulte – spiega Elisa Giomi, commissaria relatrice – Inoltre, in questa circostanza l’Autorità ha realizzato un’analisi di impatto della regolamentazione particolarmente efficace ed accurata, grazie alla quale è oggi disponibile un quadro completo con i dati delle agevolazioni di cui negli ultimi due anni hanno potuto beneficiare tutte le categorie di persone in situazione di disabilità e dei relativi mancati ricavi degli operatori che hanno fornito tali agevolazioni”. “Si tratta di una fotografia dettagliata che accompagna una misura socialmente rilevante – conclude – assunta dall’Autorità al fine di garantire il più ampio accesso agli strumenti di comunicazione, ispirandosi a criteri di parità e inclusività e per la quale va dato atto della disponibilità degli operatori delle telecomunicazioni”.

WHITEPAPER
Una semplice guida pratica per imparare ad usare una Virtual Private Network
Software Defined Networking
Software Defined Datacenter

Il provvedimento

Per rendere attuativa la suddetta norma nei confronti dei minori con disabilità aventi diritto, spiega Agcom in una nota, il provvedimento consente ai genitori e ai tutori di richiedere l’agevolazione per conto dei minori con disabilità su cui esercitano la potestà genitoriale. 

La decisione di Agcom comporta anche che gli operatori aggiungano alle offerte mobili con agevolazione per utenti con disabilità, quindi con lo sconto del 50%, un’offerta, tra quelle riservate ai minori laddove disponibili, conforme ai requisiti stabiliti dalle Linee guida riferite alla delibera n. 9/23/Cons, ampliando così il novero delle offerte per i minori aventi diritto allo sconto.

La platea dei beneficiari

“In attesa del termine del periodo di sperimentazione dell’applicazione delle agevolazioni agli utenti con disabilità motoria, fissato al giugno 2024 – spiega ancora Agcom – sulla base dei dati forniti dagli operatori risulta che la percentuale di utenti sordi e ciechi che ha accesso alle agevolazioni, il 24,9% della potenziale platea, è sensibilmente superiore rispetto a quella degli utenti con disabilità motoria, pari all’1,7% dei potenziali destinatari”.

“Ciò – sottolinea l’authority – può essere ricondotto al fatto le agevolazioni per sordi e ciechi sono applicate sin dal 2017 e che negli anni è stata data ampia pubblicizzazione delle stesse, mentre la sperimentazione per le gravi disabilità motorie è stata avviata ad aprile 2022, per cui è plausibile pensare che una quota degli utenti interessati non ne abbiano fatto ancora richiesta”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Argomenti trattati

Personaggi

E
Elisa Giomi

Aziende

A
agcom

Approfondimenti

R
rete fissa
T
telefonia mobile

Articolo 1 di 4