Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Alcatel-Lucent verso la cessione di Genesys a Permira

L’operazione, in dirittura d’arrivo, porterà nelle casse dell’azienda franco-americana 1,5 miliardi di dollari. Il deal rientra nel piano di rifocalizzazione sul networking

14 Ott 2011

Alcatel Lucent sta per concludere la cessione di Genesys, la
business unit specializzata in software per call center, al fondo
di private equity Permira Advisers. Lo scrive fra gli altri il
Financial Times, aggiungendo che l’operazione, in dirittura
d’arrivo la settimana prossima, potrebbe portare nelle casse del
produttore franco americano 1,5 miliardi di dollari.

Genesys Laboratories è specializzata in soluzioni destinate ai
contact center e alle videoconferenze. Conta 4mila dipendenti ed è
attiva in un'ottantina di paesi. Alcatel Lucent aveva acquisito
Genesys nel 1999, in piena bolla Internet, per 1,5 miliardi di
dollari in azioni.

L'operazione piace agli analisiti, mentre i sindacati, secondo
quanto riportato da Les Echos, non hanno gradito la notizia e hanno
annunciato uno sciopero di 4 ore nelle quattro sedi francesi di
Alcatel Lucent.

La cessione rientra nel quadro della revisione complessiva della
unit “enterprise communications” di cui Genesys fa parte
integrante.

L’obiettivo del Ceo Ben Verwaayen sta focalizzando il business
sui network nel settore Tlc. Fra i suoi clienti principali c’è
Vodafone. Fra i suoi principali competitor ci sono la cinese Huawei
ed Ericsson.