BARCELLONA 2014

Alu e Telefonica insieme per la virtualizzazione delle reti

Accordo di co-creazione per l’innovazione nella Virtualizzazione delle funzioni di rete, che aiuta gli operatori telecom a ridurre i costi operativi attraverso una gestione più efficiente dell’infrastruttura fisica e a velocizzare il roll-out di servizi di nuova generazione

25 Feb 2014

Patrizia Licata

Alcatel-Lucent ha siglato un accordo di co-creazione con Telefonica per promuovere l’innovazione e l’adozione, nel settore delle telecomunicazioni, della Virtualizzazione delle funzioni di rete (Nfv). L’accordo, annunciato al Mobile world congress in corso a Barcellona, ha importanti implicazioni per lo sviluppo delle nuove tecnologie delle reti mobili perché riguarda la virtualizzazione delle funzionalità delle reti secondo la nuova visione della Nfv (Network functions virtualization), verso cui gran parte dell’industria delle Tlc si sta indirizzando grazie anche alla promozione su base mondiale dell’Etsi, l’organismo internazionale di standardizzazione. Questa tecnologia permetterà in pratica di utilizzare sempre più piattaforme tecnologiche standard (server, archivi, sistemi di networking ecc.), mentre ulteriori sviluppi riguardano la parte radio delle reti mobili e la sottostante rete di trasporto a pacchetto.

La collaborazione tra Alcatel-Lucent e Telefonica farà uso della piattaforma CloudBand Nfv di Alcatel-Lucent per identificare e sviluppare modelli di processo che aiutino gli operatori a decidere quali elementi della loro rete virtualizzare e quando. La virtualizzazione delle funzioni di rete permette di disaccoppiare le funzioni basate sul software dall’infrastruttura fisica, consentendo agli operatori, come Telefonica, di ridurre i costi operativi attraverso una gestione più efficiente dell’infrastruttura fisica che può essere riutilizzata sia per svolgere diverse funzionalità sia per velocizzare il roll-out di applicazioni e servizi di nuova generazione. Questo è possibile grazie a un’architettura di rete resa più plasmabile dalle funzionalità software, spostando e aggiungendo le funzionalità ai point of presence in cui sono necessarie, quasi in tempo reale.

WEBINAR
DataOps, Cloud e AI: un approfondimento con gli esperti
Cloud
Hybrid cloud

Alcatel-Lucent e Telefonica sono attori di primo piano nell’ambito del gruppo Nfv dell‘Etsi e sono impegnate a favorire gli sviluppi dell’Nfv. Questa collaborazione tra Telefonica e Alcatel-Lucent contribuisce a fare dell’Nfv sempre più una realtà e a creare un modello di riferimento per le future architetture di rete.

“La visione che Alcatel-Lucent e Telefonica condividono riconosce un ruolo strategico alla virtualizzazione e al cloud e aspettiamo di vedere significative applicazioni Nfv, frutto di questa collaborazione”, ha dichiarato Michel Combes, Ceo di Alcatel-Lucent. “Lo stretto rapporto necessario per una collaborazione di successo tra grandi imprese non si crea facilmente. Fortunatamente abbiamo una storia di successo nelle nostre esperienze con Alcatel-Lucent in tutto il mondo. Ho grande fiducia che nel corso del prossimo anno raggiungeremo risultati importanti nell’ambito della virtualizzazione che porteranno beneficio alle nostre aziende e al settore”, ha detto Enrique Blanco, Global Cto di Telefonica.