Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

SMARTPHONE

Apple, debutta a settembre il nuovo iPhone 6

Lo smartphone sarà disponibile in due modelli con display da 4,7 e 5,5 pollici. Gli schermi saranno prodotti da Sharp e Lg Electronics. Lo rivela il quotidiano giappoenese Nikkei

28 Mar 2014

F.Me.

Apple metterà in vendita l’iPhone 6 dal prossimo mese di settembre. Lo rivela il quotidiano giapponese Nikkei, secondo cui lo smartohone sarà disponibile in due dimensioni del display, che saranno forniti dalla giapponese Sharp e e dalla sudcoreana LG Electronics.

Secondo il quotidiano economico, per la prima volta una sola generazione di iPhone sarà venduta in due versioni di dimensioni diverse, con touch screen (Lcd) rispettivamente di 4,7 e 5,5 pollici, più grandi rispetto all’iPhone 5c 5s.

La produzione di massa di questi schermi inizierà tra aprile e giugno in una fabbrica Sharp di Kameyama nel Giappone centrale e nello stabilimento Mobara, vicino a Tokyo. I

Il produttore taiwanese “Taiwan Semiconductor Tsmc” nel frattempo ha già iniziato a produrre i chip per questa nuova generazione di smartphone della Apple, secondo quanto hanno riferito i media di Taiwan all’inizio del mese.

Nelle scorse settimane Apple ha deciso di tagliare i prezzi dei suoi iPhone e iPad di fascia bassa e di introdurre sul mercato cinese e in parte in quelli australiani ed europei un nuovo modello più economico di iPhone 5c, con una memoria più ridotta (8gb) e con la possibilità per gli operatori di venderlo associandolo a un contratto di lungo termine.

Non ancora disponibile negli Usa, costerà 429 sterline nel Regno Unito, 559 euro in Francia e Germania e circa 660 dollari in Cina. Nonostante i tagli nei prezzi, quelli degli smartphone Apple rimangono ben superiori dei sempre più numerosi smartphone operanti con sistema Android sul mercato.

Secondo i ricercatori dell’Idcm la quota di Apple nelle vendite di smartphone in giro per il mondo è passata dl 18,7% del 2012 al 15% dello scorso anno, mentre quella di Samsung è cresciuta di un punto percentuale attestandosi attorno al 31,3%.Anche la Lenovo, la Huawei e la Lg hanno aumentato la loro quota di mercato, che comunque non supera il 5%.