Apple: iOS7 al debutto, download gratis per iPhone e iPad - CorCom

SISTEMI OPERATIVI

Apple: iOS7 al debutto, download gratis per iPhone e iPad

Disponibile da oggi la versione aggiornata del sistema operativo, che prevede un restyling del pannello di controllo e funzioni più sofisticate

18 Set 2013

Cecilia Mussi

L’attesa finalmente è finita: tutti i possessori di dispositivi Apple come iPhone e iPad da stasera potranno scaricare gratuitamente il nuovo aggiornamento software dei cellulari e tablet dell’azienda di Cupertino. Ancora poche ore (il download dovrebbe essere disponibile dalle ore 19,00 la prima mattina americana, ndr) e poi tutti i seguaci della Mela potranno provarne tutte le novità.

Fra queste, Apple ha messo a disposizione un restyling del pannello di controllo, che ora si chiamerà Centro di controllo. Da qui si avrà accesso a tutte le funzioni dell’iPhone: Wi-Fi, flash per fare luce, Bluetooth, etc.

Un cambiamento molto atteso riguarderà la grafica. Le icone e gli sfondi di iOS7 avranno uno stile più minimal, secondo la linea anti-scheumorfismo inaugurata da Jony Ive nei mesi scorsi.

Anche la fotocamera si arricchisce di nuove funzioni. Si potranno fare zoom anche durante i video, e le immagini, come già succede per Instagram, si potranno modificare.

Uno degli aspetti più interessanti è quello di iTunes: con iOS7 ci sarà anche la radio gratuita via web, con la possibilità di scaricare le canzoni in diretta con un link al servizio download di iTunes.

Con iOS7 ci sarà anche maggiore sicurezza per i possessori di iPhone, infatti con l’app Find My iPhone si dovranno inserire i dati dell’account proprietario per disattivare la modalità di ricerca remota o ripristinare il dispostivo.

Infine una curiosità: la voce di Siri, la famosa assistente vocale che tanto diverte i clienti Apple, avrà anche una voce maschile. L’aggiornamento iOS7 sarà disponibile per iPhone 4 e successivi, iPod touch di quinta generazione, iPad 2 e seguenti e iPad mini.

L’attesa su iOS7 non è soltanto quella degli utenti, ma soprattutto quella degli analisti, che cercano nell’aggiornamento del sistema operativo mobile la conferma che l’azienda di Cupertino sia sulla giusta strada nella concorrenza col rivale sudcoreano Samsung. Dalle 19 di oggi avranno il verdetto.