SUL PIATTO 3,4 MILIARDI

Banda ultralarga, aggiudicata la gara Italia a 1 Giga

Come anticipato da CorCom 8 lotti a Open Fiber e 6 a Tim. Lo Stato risparmia 260 milioni. I fondi a copertura del 70% degli investimenti nelle aree grigie. Per i due operatori stimata una spesa di 1,5 miliardi di risorse proprie

25 Mag 2022

Mila Fiordalisi

Direttore

fibra-ottica

Si è chiusa ufficialmente con l’aggiudicazione a Open Fiber e a Tim la gara Italia a 1 Giga. Come anticipato nei giorni scorsi da CorCom è stata la wholesale company guidata da Mario Rossetti a portare a casa la maggior parte dei lotti 8 sui 14 in gara anche se in quanto a regioni e a importo le due compagnie se la sono viste in un testa a testa. La gara da oltre 3,6 miliardi si è chiusa con un risparmio per lo Stato pari a 260 milioni: sono stati infatti aggiudicati 3,4 miliardi di cui 1,8 miliardi a Open Fiber e 1,6 a Tim.

I fondi pubblici andranno a finanziare fino al 70% degli investimenti che dovranno essere realizzati entro il 30 giugno 2026. I vincitori della gara completeranno gli investimenti con propri fondi, stimati in circa 1,5 miliardi.

La roadmap del Piano Colao

“Siamo molti soddisfatti delle azioni che abbiamo intrapreso per portare Internet veloce a tutto il Paese. Apprezziamo particolarmente il contributo di Open Fiber e Tim e l’impegno operativo e finanziario che hanno messo in questa importante iniziativa per l’Italia – commenta il ministro per la Transizione digitale Vittorio Colao –. Con i fondi del Pnrr stiamo procedendo a passo spedito per consentire a tutti, nessuno escluso, di avere una connessione veloce e moderna. Dopo i 45 milioni per il collegamento delle isole minori, ora assegniamo circa 3,4 miliardi a tutti quei territori dove portare la fibra è più difficile, e presto concluderemo anche i bandi per connettere i presidi strategici del Paese, come scuole e strutture sanitarie e per favorire lo sviluppo del 5G”.

INFOGRAFICA
I Trend 2022 per l’UC&C: come rendere smart la comunicazione aziendale
Cloud
Intelligenza Artificiale

Gli aggiudicatari dovranno garantire a tutti gli operatori di mercato l’accesso all’ingrosso alle infrastrutture finanziate, sulla base di quanto stabilito dalle linee guida Agcom. Gli esiti della gara sono disponibili sul sito di Infratel qui.

Ancora da aggiudicare il lotto per Trento e Bolzano

Iter a parte per quel che riguarda le province di Trento e Bolzano raggruppate nel lotto 15 per un controvalore di risorse massime a disposizione per 34,4 milioni: come ha puntualizzato il ministro della Transizione digitale Vittorio Colao il lotto in questione è ancora in fase di gara ma non è chiaro se perché né Tim né Open Fiber si siano fatte avanti.

Tabella assegnazioni Italia a 1 Giga

LottoOperatore aggiudicatario
Lotto 1: SardegnaTim
Lotto 2: PugliaOpen Fiber
Lotto 3: Abruzzo Molise Marche UmbriaTim
Lotto 4: Piemonte Valle d’Aosta LiguriaTim
Lotto 5: Calabria SudTim
Lotto 6: ToscanaOpen Fiber
Lotto 7: LazioOpen Fiber
Lotto 8: SiciliaOpen Fiber
Lotto 9: Emilia-RomagnaOpen Fiber
Lotto 10: CampaniaOpen Fiber
Lotto 11: Calabria NordTim
Lotto 12: Friuli-Venezia Giulia VenetoOpen Fiber
Lotto 13: LombardiaOpen Fiber
Lotto 14: BasilicataTim

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

V
vittorio colao

Aziende

O
open fiber
T
tim

Approfondimenti

B
banda ultralarga
I
italia a 1 giga

Articolo 1 di 5