IL PROGETTO

Banda ultralarga, Linux Foundation e Meta lanciano “Connectivity”

L’obiettivo è creare un ecosistema robusto e sostenibile che consenta a un’ampia gamma di fornitori di servizi di comunicazione di sfruttare strumenti e tecnologie open source. Arpit Joshipura: “Con il 5G e il NextG i requisiti di larghezza di banda e latenza saranno sempre più elevati, con un numero maggiore di applicazioni che sfruttano la realtà aumentata e le esperienze immersive”

Pubblicato il 22 Mag 2023

Smart,City,And,Communication,Network,Concept.,5g.,Iot,(internet,Of

Colpo di acceleratore sulle tecnologie emergenti per la connettività a banda ultralarga fissa e mobile. È questo l’obiettivo di LF Connectivity, il nuovo progetto lanciato da Linux Foundation e Meta che punta a creare un ecosistema in grado di consentire ai fornitori di servizi di comunicazione di sfruttare strumenti e tecnologie open source.

Gli obiettivi di LF Connectivity

“Con il 5G sempre più pervasivo e il NextG all’orizzonte, i requisiti di larghezza di banda e latenza saranno più elevati che mai, con più applicazioni che sfruttano la realtà aumentata ed esperienze immersive che devono attraversare le reti – spiega Arpit Joshipura, general manager, Networking, Edge, IoT, Linux Foundation -. Siamo lieti di offrire nuovi strumenti open source a più organizzazioni in tutto il mondo e diamo il benvenuto a LF Connectivity e al crescente numero di progetti di networking che puntano a migliorare la trasformazione digitale”.

WHITEPAPER
Digitalizza i tuoi processi aziendali senza competenze avanzate, grazie al Software No-Code!

Le tre soluzioni firmate Meta

In particolare, Meta sta contribuendo al progetto con un set di tecnologie sviluppato in collaborazione con partner del settore, inclusi tre sottoprogetti iniziali. Si tratta di Terragraph, soluzione di tecnologia wireless che aiuta i fornitori di servizi Internet a fornire l’accesso dell’ultimo miglio a velocità gigabit nelle case degli abbonati, alle imprese e agli edifici multi-abitazione in modo semplice ed economico.

Il secondo sotto-progetto è Open M-Plane, un componente software della progettazione hardware Evenstar di Meta per la configurazione e la gestione della Ran: è interoperabile, indipendente dall’hardware e allineato con le specifiche O-Ran per consentire la connettività wireless mobile fornendo flessibilità agli operatori che desiderano procurarsi hardware di fornitori diversi mentre implementano le proprie soluzioni Ran.

Il terzo sotto-progetto è Maveric: consente lo sviluppo e la valutazione di algoritmi di ottimizzazione della rete cellulare prima della loro implementazione sulla rete. È una piattaforma per sviluppatori che sfrutta gli approcci AI/ML per fornire rappresentazioni realistiche della rete cellulare ed esempi che ne dimostrano l’utilizzo.

Spinta alla connettività globale

Fra le aziende che supportano il progetto, Amd, Cambium Networks, Capgemini, Edgecore Networks, Siklu Communications, University of Delhi, Viavi e Virginia Tech.

“Meta è lieta di contribuire con le nostre tecnologie Terragraph, Open M-Plane e Maveric al progetto di connettività della Linux Foundation – dice Shah Rahman, direttore tecnico di Meta -. Condividendo queste tecnologie, puntiamo a migliorare ulteriormente la connettività globale consentendo ad altre aziende di partecipare e contribuire a tali progetti”.

“Le velocità multi-gigabit e la portata delle tecnologie realizzate grazie alle onde millimetriche dei 60 GHz sono preziose, ma il networking distribuito è il driver che farà evolvere le capacità della connettività dell’ultimo miglio – afferma Atul Bhatnagar, presidente e Ceo di Cambium Networks -. Non vediamo l’ora di lavorare con la Linux Foundation per creare soluzioni che sfruttino il backhaul ad alto throughput con reti distribuite”.

“In qualità di partner chiave del programma Evenstar Meta, Amd accoglie con favore l’opportunità di collaborare con la Linux Foundation e guidare progetti aperti tra cui Evenstar – dichiara Gilles Garcia, senior director e business lead, Data Center and Communications Group di Amd -. Non vediamo l’ora di vedere l’aereo M di Evenstar utilizzato nelle radio O-Ran 5G che sfruttano gli investimenti di Evenstar”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 3