Banda ultralarga per startup "ad alta quota", accordo Tiscali-Fondazione Garrone - CorCom

IL PIANO

Banda ultralarga per startup “ad alta quota”, accordo Tiscali-Fondazione Garrone

Connettività dedicata su rete Open Fiber a supporto delle giovani imprese della montagna, dalle Alpi all’Appennino. “Internet super-veloce per la riqualificazione delle aree bianche”

04 Ago 2020

L. O.

abstract three dimensional representation of cyberspace and the internet

Accesso agevolato alla connessione con banda ultra larga e a servizi internet ultraveloci su rete Open Fiber. E’ questo l’obiettivo dell’accordo fra Tiscali Italia e Fondazione Edoardo Garrone a supporto delle startup della montagna, dalle Alpi all’Appennino.

Si tratta di una partnership strategica fondata, si legge in una nota, “sulla visione comune del ruolo centrale giocato dai servizi di connettività per lo sviluppo imprenditoriale e per la crescita e la riqualificazione di aree marginali, spesso svantaggiate anche in termini di infrastrutture tecnologiche”.

Chi sono i beneficiari dell’accordo

A beneficiare dell’accordo, che si svilupperà fino al 2025, le startup avviate in Appennino e sulle Alpi grazie agli incubatori temporanei ReStartApp e ReStartAlp, promossi da Fondazione Edoardo Garrone per la riqualificazione delle aree interne del nostro Paese.

Tiscali metterà a loro disposizione un’offerta di connettività dedicata su rete Open Fiber, oltre a uno speciale “Starter Kit” destinato in particolare ai vincitori dei tre premi di startup, per agevolare le imprese nella fase iniziale della loro operatività.

Internet veloce per la ripartenza

WHITEPAPER
Come dotare i dipendenti di una connettività enterprise in pochi step?
Networking
Telco

“Crediamo da sempre nel valore della rete e siamo profondamente convinti che mettere a fattor comune esperienze e competenze complementari sia determinante, soprattutto in luoghi complessi come l’Appennino – dichiara Francesca Campora, direttore generale di Fondazione Edoardo Garrone. – La partnership con una realtà dinamica e innovativa come Tiscali, tra gli attori più impegnati nelle cosiddette aree bianche, quelle a minore densità di popolazione, va in questa direzione e consentirà di offrire ai nostri giovani imprenditori della montagna strumenti concreti per rafforzare la propria competitività sui mercati, valorizzando al meglio i propri territori di riferimento”.

“Siamo orgogliosi  di partecipare con Fondazione Edoardo Garrone ad un progetto che si sposa perfettamente con la nostra missione: garantire a tutti i cittadini il diritto all’accesso a servizi internet ultra veloci – dice Renato Soru, amministratore delegato di Tiscali – soprattutto in un momento di ripartenza come questo, riteniamo fondamentale stare al fianco degli imprenditori che lavorano con impegno per portare sviluppo nelle zone che ancora faticano a crescere”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 2