BANDA ULTRALARGA

Fibra e 5G, accordo pluriennale Planetel-Vodafone

Concessione del diritto di utilizzo di alcune tratte di rete fissa. Già definiti i primi interventi per collegare le stazioni radio base 4G e 5G nelle province di Bergamo, Brescia e Verona

Pubblicato il 09 Giu 2023

Smart,City,And,Communication,Network,Concept.,5g.,Iot,(internet,Of

Planetel ha sottoscritto con Vodafone Italia un accordo quadro pluriennale relativo alla concessione in Iru (Indefeasible Right of Use) del diritto di utilizzo di alcune tratte di rete in fibra ottica.

I contenuti dell’accordo

Sulla base del contratto quadro, sono già stati definiti i primi interventi per collegare le stazioni radio base della rete mobile 4G e 5G di Vodafone Italia nelle province di Bergamo, Brescia e Verona. Vodafone, si legge in una nota, avrà così la possibilità di offrire ai propri clienti di rete mobile un servizio a maggiore capacità e migliore latenza.

L’accordo strategico rientra nella più estesa collaborazione tra Planetel e primari operatori di rete mobile e fibra ottica con forte presenza locale, per l’utilizzo di infrastrutture già esistenti sul territorio nell’ottica dello sviluppo di sinergie nell’uso delle reti, con l’intento di valorizzare ancor più gli investimenti infrastrutturali di Planetel e le opportunità strategiche derivanti da tali collaborazioni.

La vision di Planetel

“Siamo molto soddisfatti di iniziare una importante collaborazione con un grande operatore come Vodafone Italia, per l’utilizzo del nostro backbone in fibra ultra veloce”, commenta Bruno Pianetti, presidente e amministratore delegato di Planetel . “L’accordo è in continuità con quanto già realizzato per altri operatori nazionali ai quali la nostra Società ha fornito collegamenti finalizzati alla copertura delle loro stazioni radio base 5G e del loro network di accesso Ftth. Siamo lieti, con questo nuovo accordo, di poter valorizzare e ottimizzare ancor di più i nostri investimenti infrastrutturali. Oggi Planetel”, chiosa Pianetti, “è una società ben diversamente strutturata, quotata in Borsa, con un consolidato e riconosciuto know-how, capace di creare valore attraverso infrastrutture di telecomunicazioni e siamo entusiasti di questa rinnovata fiducia da parte dei grandi operatori che ci consentirà di mantenere il nostro impegno nel fornire un servizio di qualità ai nostri clienti”.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 3