Fibra ottica, il nuovo record di Prysmian: velocità da 1 Petabit al secondo - CorCom

BANDA ULTRALARGA

Fibra ottica, il nuovo record di Prysmian: velocità da 1 Petabit al secondo

Con i Nokia Bell Labs e il Nict raggiunto il primato di trasmissione dati: migliorata di 5,7 volte la precedente performance. Raggiunta una capacità pari a un broadcast televisivo in 8K per 10 milioni di persone contemporaneamente

19 Gen 2021

Veronica Balocco

Sfondato il record di 1 Petabit al secondo per la trasmissione di dati su una fibra ottica con dimensioni standard. E’ il notevole risultato fatto registrare da Prysmian group, leader mondiale nel settore dei sistemi in cavo per l’energia e le telecomunicazioni, Nokia Bell labs e National institute of information and communications technology (Nict), che annunciano così il successo dell’esperimento.
Il progetto realizza una trasmissione ottica a banda larga ad alta efficienza spettrale attraverso una fibra ottica che guida 15 modi spaziali grazie all’uso di uno specifico multiplexer modale. La capacità totale della rete è di 1 Petabit al secondo, che corrisponde ad una trasmissione televisiva in 8K per 10 milioni di persone contemporaneamente su una singola fibra.

Traffico dati destinato a crescere ancora

“Nell’ultimo decennio, il traffico dei dati è aumentato di circa 100 volte – afferma Eric Stoltz, Vp Optical fibre Bu di Prysmian group -. La capacità di trasmissione della fibra ha seguito da vicino questa crescita esponenziale, grazie all’utilizzo di nuove tecnologie. Nei prossimi dieci anni ci si aspetta che il traffico dati continui a crescere ad un simile ritmo, a seguito dello sviluppo di social network, video on demand e piattaforme multimediali mobili. In questo contesto, la space division multiplexing (Sdm) è stata riconosciuta come l’unica tecnologia di multiplazione in grado di superare questa sfida di capacità”.

WHITEPAPER
Come raggiungere il successo? Investimenti in tecnologia, resilienza e nuovi processi
CIO
Digital Transformation

I dettagli tecnici

Il gruppo di ricercatori del Network system research institute del Nict, di Nokia Bell labs e della Business unit optical fibre di Prysmian group è riuscito a realizzare la prima trasmissione Sdm al mondo superiore a 1 Petabit al secondo su una fibra con diametri standard di cladding (125µm) e di coating (245µm). Ciò migliora i record precedenti di velocità di trasmissione dati su fibre con dimensioni standard di 5,7 volte (fibra monomodale), di 2,5 volte (fibra multimodale) e di 1,7 volte (fibra multi-core). I risultati di questo studio, vista la loro rilevanza, sono stati accettati per la prestigiosa sessione post deadline della 46ª European conference on optical communications (Ecoc, dicembre 2020), una delle più grandi conferenze internazionali sulla comunicazione in fibra ottica.

Il successo della trasmissione ad alta capacità utilizzando fibra multimodale, facile da produrre e con un’elevata densità spaziale di segnale, permetterà di migliorare la tecnologia di trasmissione ad alta capacità. Questo potrebbe essere utilizzato nelle reti di telecomunicazioni e di trasmissione dati, sia nelle applicazioni a lungo raggio, sia in quelle a breve raggio, dove la densità e la capacità della tecnologia standard monomodale raggiungono un plateau.

@RIPRODUZIONE RISERVATA