Iliad entra in FiberCop: co-investimento per spingere la connettività in fibra - CorCom

BANDA ULTRALARGA

Iliad entra in FiberCop: co-investimento per spingere la connettività in fibra

Il quarto operatore mobile non solo si prepara a sbarcare nel fisso ma scende in campo nel progetto di infrastrutturazione portato avanti da Tim con il fondo americano Kkr, Fastweb e la partecipazione di Tiscali. Nessun dettaglio sul valore dell’accordo economico

09 Ago 2021

Mila Fiordalisi

Direttore

Partecipare al progetto di infrastrutturazione a banda ultralarga dell’Italia: Iliad si prepara a debuttare in grande nel mercato del fisso e scende in campo in FiberCop, la newco wholesale di Tim.

Il quarto operatore mobile guidato da Benedetto Levi – che nei giorni scorsi ha annunciato il raggiungimento del break even – ha siglato con Tim un accordo sulla stregua di quello che vede protagonista Tiscali, andandosi dunque ad affiancare agli altri soci, ossia il fondo americano Kkr (37,5%) e Fastweb (4,5%) nel progetto che punta a coprire in Ftth il 75% delle aree grigie e nere del Paese entro il 2025. Ma se nell’ambito dell’accordo fra FiberCop e Tiscali è prevista la la possibilità di un eventuale ingresso di Tiscali nell’azionariato della newco wholesale per il momento Iliad non si spinge in questa direzione.

“L’accordo è una conferma dell’impegno di iliad a effettuare investimenti per contribuire alla digitalizzazione del Paese e offrire connettività di alta qualità con offerte semplici e trasparenti”, si legge nella nota congiunta Tim-Iliad che annuncia l’accordo. “Per Tim l’intesa raggiunta conferma l’efficacia del modello del co-investimento. Questo modello consente a tutti gli operatori interessati di partecipare allo sviluppo della fibra ottica in Italia in un quadro di competizione infrastrutturale che accelera il superamento del digital divide su scala nazionale. Inoltre, permette la migrazione delle famiglie e delle imprese verso connessioni ultra-broadband con velocità superiori a 1 Gigabit al secondo”.

Top secret al momento il valore economico dell’operazione, quel che è noto è che Iliad avrà accesso alla rete in fibra di Tim. L’accordo arriva a un anno esatto quello siglato con Open Fiber che comprende l’intero perimetro del piano che la wholesale company sta realizzando con investimento diretto (271 città).

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 2