Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

PRIMO PIANO

Infratel verso il rinnovo: riconferma per Dècina e Tudini?

Il 30 settembre il cda di Invitalia, l’Agenzia a cui fa capo la in-house del Mise. Spetta al ministero la nomina del presidente, a Invitalia quella dell’Ad

12 Set 2019

Non solo Garante Privacy e Agcom. Il rinnovo delle due Authority – si attende ancora la calendarizzazione per il voto in Parlamento – fa ora il paio anche con quello di Invitalia e a “cascata” di Infratel la in-house del Ministero dello Sviluppo economico e dell’Agenzia del Ministero dell’Economia . Secondo quanto risulta a Corcom il cda di Invitalia convocato per il 30 settembre ha all’odg proprio il rinnovo dei vertici. L’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa è capitanata dal 2007, nel ruolo di Amministratore delegato, da Domenico Arcuri, il quale su mandato del Governo, ha elaborato e realizzato, tra l’altro, il piano di riorganizzazione e rilancio dell’azienda, che oggi gestisce tutte le misure agevolative per le imprese, compresi i nuovi incentivi Smart&Start Italia e il Fondo Italia Venture I per le startup innovative. Alla presidenza siede Claudio Tesauro nominato il 4 agosto 2016 al rinnovo del precedente cda. Spetta al Mef la nomina dei vertici di Invitalia.

Da nominare anche i vertici di Infratel, scaduti a giugno scorso e attualmente in regime di prorogatio. La in house del Mise ha assunto un ruolo particolarmente strategico nell’ultimo biennio – quello a guida Maurizio Dècina (presidente) e Domenico Tudini (Amministratore delegato): ha gestito i bandi per la realizzazione sul territorio nazionale della rete in banda ultralarga nelle aree bianche (a fallimento di mercato) – bandi aggiudicati interamente a Open Fiber – e ha portato avanti e concluso anche la consultazione sulle aree grigie, nuovo “dossier” sul tavolo del Governo e tema su cui Corcom accenderà i riflettori in occasione del convegno “Banda ultralarga -Le imprese al centro della nuova sfida italiana” in programma il 10 dicembre a Roma.

Riguardo ai vertici spetta al Mise la nomina del presidente mentre a Invitalia quella dell’amministratore delegato.

IL CDA E IL COLLEGIO SINDACALE DI INVITALIA

Il Consiglio di amministrazione

Amministratore Delegato – Domenico Arcuri

Consiglieri – Angela Donvito, Alessandra Lanza, Mauro Romano

Il Collegio sindacale

Presidente – Ivano Strizzolo

Sindaci effettivi – Paola Noce, Sofia Paternostro

Sindaci supplenti – Cinzia Vincenzi, Giovanni Desantis

Il CDA E IL COLLEGIO SINDACALE DI INFRATEL

Il Consiglio di amministrazione

Maurizio Dècina, Alessandra Babighian, Antioco Porcu, Leonarda Sansone, Domenico Tudini

Il Collegio sindacale

Presidente- Leonardo Quagliata

Sindaci effettivi -Aurelio Fedele, Nadia Fontana

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5