Intred rafforza il “patto” con Open Fiber, accordo per la rete lombarda - CorCom

BANDA ULTRALARGA

Intred rafforza il “patto” con Open Fiber, accordo per la rete lombarda

Coinvolte le infrastrutture delle Province di Brescia, Bergamo, Lecco e Monza e Brianza. Un primo lotto di 8 connessioni sarà consegnato tra settembre e ottobre. La nuova partnership fa seguito a quella sull’uso del Gpon

07 Set 2020

Mi Fio

Prosegue la collaborazione fra Open Fiber e Intred. E riguarda le connessioni in fibra della regione Lombardia il nuovo accordo appena siglato fra le due società. In dettaglio, si punta alla connessione in fibra ottica alla rete di aggregazione primaria di diversi Pop presenti nelle Province di Brescia, Bergamo, Lecco e Monza e Brianza. Un primo lotto di 8 connessioni – fanno sapere le due aziende – sarà consegnato tra settembre e ottobre 2020.

“La scelta di Open Fiber di affidare ad Intred questa importante fornitura è motivo di grande soddisfazione per la nostra società e testimonia concretamente la qualità e capillarità della nostra infrastruttura – commenta Daniele Peli, Co-Founder e Amministratore Delegato di Intred – Quest’accordo, inoltre, consolida ulteriormente il rapporto con reciproca soddisfazione, con uno dei più importanti operatori di rete in Italia”

La capillarità dell’infrastruttura di Intred in Lombardia ha fatto da base al nuovo accordo che segue quello, siglato a febbraio di un anno fa, per per l’utilizzo della rete in fibra ottica spenta Gpon. L’operazione, con un investimento complessivo pari a circa tre milioni di euro in cinque anni, consentirà a Intred di incrementare le vendite di connessioni Ftth nelle aree raggiunte dalla rete di Open Fiber. L’accordo sul Gpon con Open Fiber è stato siglato a pochi mesi da quello con Tim per l’acquisizione del diritto d’uso (Iru), per 15 anni, di circa 500 km di fibra ottica spenta. Tale operazione prevedeva lo sviluppo della rete Intred in 90 comuni Lombardi, con ricadute nelle provincie di Milano, Monza e Brianza, Lecco e Bergamo.

webinar -16 dicembre
5G e connettività a banda ultralarga: la priorità, anche dopo l'emergenza
Networking
Telco

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

B
banda ultralarga
F
ftth
G
Gpon

Articolo 1 di 5