ULTRABROADBAND

Prysmian porta la fibra in Alaska: deal da 20 milioni di dollari con AP&T

La fornitura fa parte del progetto Sealink per portare la banda ultralarga nelle aree rurali del Paese grazie a un cavo sottomarino da 340 km. L’executive vice president Hakan Ozmen: “Supportiamo la transizione digitale in queste aree remote”

01 Apr 2022
ALASKA

Fornire, installare e testare due collegamenti in cavo sottomarino in fibra ottica nel SudEst dell’Alaska, per fare in modo che le comunità locali possano beneficiare di collegamenti a banda larga a supporto di telemedicina, apprendimento a distanza, telelavoro, e-commerce, marketing turistico e condivisione di risorse culturali e conoscenze. E’ questo l’oggetto della commessa da 20 milioni di dollari che Alaska Power & Telephone Company ha assegnato a Prysmian Group nell’ambito del progetto SeaLink, attraverso il quale l’operatore ha intenzione di migliorare le infrastrutture di telecomunicazione portando la banda larga nelle aree rurali che ne sono sprovviste.

L’obiettivo del progetto SeaLink è di stendere un cavo sottomarino da 340 chilometri che colleghi la capitale dell’Alaska, Juneau, all’isola Principe di Galles. Prysmian parteciperà al progetto fornendo 323 chilometri di cavo “Minisub”, dotato di 36 fibre ottiche G.652.D. La produzione del cavo avverrà in Germania, nello stabilimento di Nordenham, uno dei tre centri della società specializzati in cavi sottomarini.

La consegna, spiega Prysmian in una nota, è prevista per il terzo trimestre del 2022, per un progetto “chiavi in mano” che sarà completamente gestito dalla business unit Projects del Gruppo Prysmian.

Obiettivo del progetto è eliminare il digital divide che affligge i residenti di Kasaan e di Coffman Cove, sull’Isola principe di Galles, dotando per la prima volta queste porzioni di territorio con la banda larga ad alta velocità: un progetto che ha ricevuto anche un contributo pubblico dall’agenzia federale statunitense Rural Utility Services.

“Si tratta del secondo progetto con AP&T dopo l’installazione nell’ambito del progetto Lynn Canal Fiber, avvenuta con successo nel 2016 – afferma Hakan Ozmen, Executive vice president della Business Unit Projects di Prysmian Group – Siamo lieti di aiutare AP&T a supportare la transizione digitale in queste aree remote dell’Alaska”.

“Siamo onorati dell’assegnazione di questa prestigiosa commessa da parte di AP&T – aggiunge Ashutosh Bhargava, global business director Subsea Telecom di Prysmian Group – a conferma della fiducia che i clienti ripongono nei nostri prodotti e delle nostre capacità a livello mondiale”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4