Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

BANDA ULTRALARGA

Starace: “Rete unica Tim-Open Fiber? Fantascienza”

L’Ad di Enel: “Speriamo che Tim trovi una qualche forma di accordo sul destino della società. Noi andiamo avanti con il nostro piano: in 3 anni raggiungeremo 8,5 milioni di unità immobiliari nelle zone A e B”

10 Dic 2018

F. Me

Speriamo che Tim trovi una qualche forma di accordo sul destino della società, il resto è fantascienza”. L’Ad di Enel, Francesco Starace, risponde così a una domanda sulla rete unica Tim-Open Fiber in un’intervista su Affari & Finanza. Facendo riferimento a Open Fiber, il manager sottolinea che i piani stanno andando esattamente come previsto. OF “cabla circa 40mila case e fabbriche a settimana – spiega – A fine anno ne avremo 4,8 milioni e continueremo a crescere. Pensiamo che in 3 anni raggiungeremo 8,8 milioni di unità immobiliari nelle zone A e B, siamo soddisfatti delle performance”.

Sul resto – ovvero la possibile integrazione delle reti tra Tim e OF – “non so che dire – aggiunge Starace – Assisto a una lite e vorremmo starne fuori. Speriamo che Tim trovi una una qualche forma di accordo sul destino della società, il resto per noi è fantascienza”.

Per quanto riguarda invece possibili “frenate” sullo sviluppo del digitale in Italia, il manager evidenzia: “Noi continuiamo a cablare, abbiamo i finanziamenti e tutti sono contenti. Mi auguro che in Tim risolvano, perché qualunque azienda entra in difficoltà se gli azionisti non sono d’accordo tra loro”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link

Articolo 1 di 2