Ces di Las Vegas, in prima fila wearables, 4K, tablet e connected cars - CorCom

VETRINA

Ces di Las Vegas, in prima fila wearables, 4K, tablet e connected cars

Le novità ad altissima tecnologia per l’appuntamento di Las Vegas della prossima settimana. Pochi pc, ma tanti tablet, smartphone, device indossabili per fitness e gaming. E da Youtube arriva lo streaming in 4K

03 Gen 2014

Patrizia Licata

Novità all’insegna dell’altissima tecnologia al Consumer Electronics Show (Ces) che si apre a Las Vegas la prossima settimana: dagli smart watch al video 4K, le aziende che parteciperanno faranno a gara per catturare clienti e giornalisti con nuovi prodotti che anticipano i grandi trend del 2014.

YouTube darà dimostrazione del video streaming Ultra-Hd o 4K, quello che è stato definito “la prossima rivoluzione” dell’elettronica di consumo. Già esistono per il cinema telecamere che filmano in 4K e aziende per il mercato consumer come Sony, Lg e Toshiba hanno lanciato televisori Ultra-Hd. YouTube al Ces dimostrerà lo streaming Ultra-Hd basato su VP9, un nuovo video codec sviluppato da Google come alternativa al codec H.265 usato da altre implementazioni 4K. YouTube spiega che il VP9 ha il vantaggio di permettere una più alta risoluzione a un più basso bit-rate, dimezzando la quantità di dati necessari per lo streaming, riducendo il rischio di buffering.

Sono vicini alla fantascienza gli occhiali per la realtà aumentata che Innovega porterà al Ces: il device (iOptik) era già stato anticipato l’anno scorso ma quest’anno è in forma di vero prototipo funzionante e sarà indossato dal personale di Innovega. Si tratta di un paio di eleganti occhiali Hd connessi con delle lenti a contatto: gli occhiali proiettano media digitali e dati di realtà aumentata (estratti per esempio da uno smartphone) sulle lenti e quindi sul campo visivo di chi le indossa. Innovega ha progettato questo device sia per attività quali lo sport, per restare connessi allo smartphone e visualizzare messaggi e foto, sia per la piena immersione nei giochi virtuali, nelle app o nella visione dei film.

Molti in generale i device indossabili che saranno presentati al Ces. Archos ha confermato che rivelerà una serie di wearables sotto il marchio Connected Self, tra cui uno smart watch, un fitness tracker, una bilancia wifi e un apparecchio per controllare la pressione del sangue.

Ci sarà uno smart watch anche tra i nuovi prodotti che il vendor cinese Zte porterà a Las Vegas, insieme a una vasta gamma di nuovi smartphone. Il primo smart watch di Zte si chiama BlueWatch e si rivolge al mercato del fitness, con funzionalità quali il contapassi e la registrazione delle prestazioni fisiche. Questo orologio intelligente per sportivi si connette con lo smartphone via Bluetooth, permettendo agli utenti anche di controllare se ci sono telefonate o messaggi in arrivo direttamente dallo smart watch.

WHITEPAPER
Come dotare i dipendenti di una connettività enterprise in pochi step?
Networking
Telco

Tra i nuovi smartphone di Zte ci saranno invece il Grand S II, di fascia alta, e due mini-smartphone, il Nubia 5S e il Nubia 5S mini. Altri nuovi device che Zte porterà a Las Vegas includono l’Iconic Phablet, con display da 5,7 pollici, processore quad-core e ricarica wireless, e il Projector Hotspot, un terminale che funziona sia come mini proiettore che come router per hotspot wifi cui si possono collegare fino a otto diversi device. Per il marchio Aio Wireless di At&t, Zte introdurrà ancora il Sonata 4G, uno smartphone di fascia bassa; sempre con At&t, Zte sta sviluppando il device At&t Wireless home base che permette agli utenti di connettere il loro telefono di casa con la rete mobile di At&t e ricevere telefonate locali e a lunga distanza senza limiti per 20 dollari al mese.

Da Huawei gli analisti si aspettano un nuovo Ascend Mate, sempre con schermo a 6,1 pollici ma con fotocamera a più alta risoluzione, e forse anche un nuovo cellulare con sistema operativo Windows. I rumors dicono che Samsung punterà sui tablet, di cui ha già diversi modelli, portando al Ces il nuovo Galaxy Note Pro. Asus, che ha finora basato il suo business sui computer tradizionali, proverà probabilmente a rilanciarsi introducendo tablet e smartphone per aggredire il mercato mobile.

Sul fronte dei Pc del resto gli annunci saranno pochi. Secondo gli analisti, Lenovo, ormai primo produttore mondiale di computer, potrebbe annunciare una versione del suo Ultrabook di punta, il ThinkPad X1 Carbon Touch, equipaggiata con il nuovo chip Haswell di Intel. Ma Il produttore numero due al mondo, Hp, non esibirà al Ces (anche se potrebbe fare qualche annuncio nello stesso periodo) e Dell, che non è più quotata in Borsa, sarà presente per incontrare analisti e clienti, ma non avrà uno stand. Samsung, Sony e Toshiba ci saranno, ma i Pc rappresentano ormai una parte secondaria del loro portafoglio tecnologico.

Al Ces ci saranno però nuovi Pc progettati per girare con il sistema operativo Steam di Valve: si tratta di macchine concorrenti delle console per video game come la Xbox One di Microsoft o la PlayStation4 di Sony. La Steambox si connette direttamente alle Tv ed è dotata di un gamepad wireless anziché di mouse e tastiera.

Si trasforma in un vero computer invece l’automobile: a Las Vegas la prossima settimana è prevista l’anteprima mondiale di “Volvo Cars’ Sensus Connect”, l’auto di Volvo basata sulla tecnologia Connected Vehicle Cloud di Ericsson. Sensus Connect combina servizi connessi, infotainment, navigazione e audio e offre, per la prima volta in un’auto, anche la funzione di comunicazione “Park & Pay”.