Colonna, Dell Technologies: "Ott partner strategici delle telco" - CorCom

#TELCO4ITALY

Colonna, Dell Technologies: “Ott partner strategici delle telco”

Il Sales Director Telco Industry: “I nuovi use case su edge e 5G mettono l’accento sull’innovazione della rete. Gli operatori sono in posizione privilegiata nel nuovo ecosistema”

27 Mag 2021

Patrizia Licata

giornalista

Le use case del 5G evidenziano il valore dell’edge computing e rilanciano il ruolo da protagonista delle aziende delle telecomunicazioni. Un ritorno a una situazione di parità con gli Ott, ha affermato Alessandro Colonna, Sales Director Telco Industry Dell Technologies, perché “le telco hanno per loro natura una rete distribuita e possono aggiungervi capacità elaborativa locale. Così si garantisce al massimo la prestazione di applicazioni del 5G come guida autonoma e sanità remota”.

Proprio per rispondere alle nuove esigenze degli operatori di rete Dell ha aperto a livello globale la Telecom System business unit dedicata alle soluzioni per i service provider dell’industria telecom.

“Dell ha sempre proposto soluzioni cross-industry, ma il mondo delle telecomunicazioni merita oggi una unit ad hoc. Questo accade perché nel mondo delle telco è in corso non solo una It transformation, cui abbiamo assistito ad esempio con i modelli cloud, ma una network transformation“, ha evidenziato Colonna. “Nel segmento della rete hanno finora dominato architetture chiuse e standard rigidi, ma oggi si affermano nuovi modelli più flessibili e l’obiettivo di Dell è estendere la trasformazione dell’It alla rete. L’arrivo del 5G rappresenta da questo punto di vista un’occasione unica: il 5G è un’architettura software-defined e dà l’opportunità di portare la cultura It dell’interoperabilità dei sistemi anche nel mondo delle reti. Dell intende diventare partner tecnologico di riferimento per le telco soprattutto per quel che riguarda le Open Ran, reti di accesso radio aperte, virtualizzate e interoperabili che danno agli operatori possibilità di diversificazione dei vendor e risparmio nei costi operativi e di gestione”.

Alleanze e partnership restano fondamentali anche in questo scenario che riporta le telco al centro della catena del valore dell’innovazione digitale: “Nel mondo della rete aperta e interoperabile la cooperazione tra vari soggetti è basilare per validare e integrare le varie componenti”, ha proseguito Colonna. “Anche nel mondo della rete, come dell’It, l’ecosistema deve muoversi lungo il modello della coopetion”.

Il top manager di Dell Technlogies ha ribadito: “Ogni volta che c’è stato un cambio tecnologico negli standard per le reti le telco hanno cercato di passare dal ruolo di puri fornitori di connettività a quello di fornitori di servizi. Ma alla fine sono stati gli Ott a raccogliere i maggiori benefici. Questo con il 5G non deve e non può accadere proprio perché serve capacità di edge computing e gli operatori telecom sono gli unici che possono offrire ai clienti questo servizio di elaborazione sulla periferia della rete. Lo fanno insieme ai partner, tra cui gli Ott, ma in una posizione di assoluto privilegio, e possono scegliere tra modelli di business diversi, dall’edge-as-a-service, alla collaborazione con system integrator all’erogazione diretta SaaS”.

L’ecosistema serve a mettere insieme anche le tante competenze diverse chiamate a collaborare. “Ci sarà una co-creation di nuovi servizi, con gli Ott che agiscono più da partner che da competitor e che dipenderanno dalle telco per i loro servizi a valore aggiunto”, ha concluso Colonna. “Dell sta già cooperando su numerose use case verticali, pronta a trovare la killer application per il nuovo paradigma che rimette al centro le Tlc”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 2