IL PIANO

Google sempre più “telco-oriented”: investimento da 1 miliardo di dollari in Bharti Airtel

Si intensifica il Google for India digitalization fund per aumentare l’accesso agli smartphone, migliorare la connettività e aiutare la trasformazione digitale delle imprese. Prevista una partecipazione azionaria e accordi commerciali pluriennali

28 Gen 2022

Veronica Balocco

Prende il via la partnership pluriennale fra Bharti Airtel, uno dei principali fornitori di soluzioni di comunicazione dell’India, e Google per accelerare la crescita dell’ecosistema digitale indiano. Insieme, le due società lavoreranno per portare sulla piazza i migliori prodotti end-to-end, fornire un’esperienza cliente di qualità e utilizzare la loro esperienza per risolvere problemi di accessibilità, accesso e inclusione digitale. Nell’ambito di questa partnership, Google intende investire fino a 1 miliardo di dollari nel quadro del suo Google for India digitalization fund, che include investimenti azionari e un corpus per potenziali accordi commerciali, da identificare e concordare a condizioni reciprocamente concordabili nel corso del corso dei prossimi cinque anni.

La collaborazione, più nel dettaglio,  comprenderà da parte di Google un investimento azionario di 700 milioni di dollari in Bharti Airtel a un prezzo per azione di 734 Inr. Fino a 300 milioni andranno invece all’attuazione di accordi commerciali, che includeranno investimenti nel ridimensionamento delle offerte di Airtel che coprono una gamma di dispositivi per i consumatori tramite programmi innovativi di accessibilità economica e altre offerte volte ad accelerare l’accesso e l’inclusione digitale nell’ecosistema digitale indiano. Questo accordo sarà soggetto alle necessarie approvazioni normative.

Le due organizzazioni riconoscono l’importanza di un’India connessa e la necessità di potenziare le aziende nel loro percorso di trasformazione digitale. Entrambe si impegnano quindi a lavorare per costruire un ecosistema tecnologico aperto che serva clienti e aziende con servizi digitali innovativi, esplorando e investendo congiuntamente in un’ampia gamma di aree per creare soluzioni digitali che soddisfino in modo univoco i requisiti dell’India.

Al lavoro su inclusione, casi d’uso 5G e cloud

Come parte del suo primo accordo commerciale, Airtel e Google lavoreranno insieme per sfruttare a favore dei consumatori l’ampia offerta di Airtel, che copre una gamma di dispositivi abilitati Android, tramite innovativi programmi  di convenienza. Insieme, inoltre, le aziende esploreranno ulteriori opportunità per abbattere le barriere del possesso di uno smartphone attraverso una gamma di fasce di prezzo, in collaborazione con vari produttori di dispositivi.

rICERCA
RICERCA Osservatori Digital Innovation: qual è la maturità digitale delle aziende e delle startup?
CIO
Digital Transformation

Nell’ambito degli obiettivi strategici della partnership, entrambe le società potranno anche creare casi d’uso di domini di rete specifici per 5G e altri standard, con implementazioni all’avanguardia. Airtel sta già utilizzando le piattaforme Evolved packet core e Software defined network di Google pronte per il 5G e ora prevede di esplorare  l’implementazione delle soluzioni di virtualizzazione della rete Google per offrire ai propri clienti un’esperienza superiore. Ma non è tutto. Entrambe le società si concentreranno anche sulla modellazione e sulla crescita dell’ecosistema cloud in India per accelerare la trasformazione digitale. Airtel serve oltre un milione di piccole e medie imprese con la sua offerta di connettività aziendale e questa partnership aiuterà ad accelerare l’adozione digitale.

Introduzione di modelli innovativi

Airtel e Google condividono la visione di accrescere l’ecosistema digitale indiano attraverso prodotti innovativi – commenta Sunil Bharti Mittal, presidente di Bharti Airtel -. Con la nostra rete future-proof, le piattaforme digitali, la distribuzione dell’ultimo miglio e l’ecosistema dei pagamenti, non vediamo l’ora di lavorare a stretto contatto con Google per aumentare la profondità e l’ampiezza dell’ecosistema digitale indiano”.

Airtel è un pioniere nel plasmare il futuro digitale dell’India e siamo orgogliosi di collaborare a una visione condivisa per espandere la connettività e garantire un accesso equo a Internet a più indiani”, aggiunge Sundar Pichai, Ceo di Google e Alphabet. “Il nostro investimento commerciale e azionario in Airtel è una continuazione degli sforzi del nostro Google for India digitalization fund per aumentare l’accesso agli smartphone, migliorare la connettività per supportare nuovi modelli di business e aiutare le aziende nel loro viaggio di trasformazione digitale”.

Al via il programma Google per le startup

Ma le novità in casa Google non si esauriscono qui. Google Cloud ha annunciato infatti l’avvio del Google for startups cloud program, un programma pensato per le startup che consente l’accesso a prodotti, programmi e alle best practice di Google, nonché al supporto di un team di esperti – Startup success team – operante a livello globale e in grado di fornire un supporto dedicato. 

Sostenere le startup in fase embrionale è un obiettivo chiave del Google for Startups Cloud Program e viene oggi annunciato anche un nuovo supporto concreto: il programma prevederà una copertura fino a 100.000$ per l’utilizzo di Google Cloud per il primo anno permettendo alla maggior parte delle startup  di iniziare a sviluppare su Google Cloud a costo zero, con la garanzia di potersi focalizzare su innovazione, crescita e acquisizione di clienti. 

 

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 2