Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

IL CONTEST

Città alla sfida 4.0, Huawei lancia “Rinascimento urbano”

Il concorso ha l’obiettivo di ridare vita a uno tra i luoghi proposti dagli utenti attraverso un murale della street artist Ale Senso. In palio c’è anche un Huawei P20 Pro

15 Mag 2018

Giorgia Pacino

Dalla fotografia alla città, è il Rinascimento pensato da Huawei. Per celebrare l’uscita del nuovo smartphone P20 Pro, il colosso tecnologico cinese ha lanciato il contest “Rinascimento urbano” dedicato alla riqualificazione degli spazi cittadini.

“Abbatti il grigio della tua città” è lo slogan scelto per l’iniziativa. L’idea è quella di affidare alla street artist Ale Senso la rinascita di un luogo attraverso le immagini e i colori di un murale. Il meccanismo è semplice: basta scattare una foto al muro che si desidera vedere trasformato e caricarla sul sito www.huaweirinascimentourbano.it, dedicato al concorso. Per partecipare c’è tempo fino al 10 luglio.

Una giuria selezionata da Huawei sceglierà la foto vincitrice e il luogo che ospiterà il nuovo murale. Oltre ai giurati, però, avranno un ruolo attivo anche amici e familiari chiamati a votare la foto caricata sul sito. Il concorso prevede infatti anche due premi ad estrazione. Tra le foto che otterranno il maggior numero di voti, ne verrà estratta una che si aggiudicherà un Huawei P20. Anche gli utenti che parteciperanno all’iniziativa votando gli scatti proposti potranno ricevere in omaggio uno smartphone, in questo caso un Huawei P20 lite. Il premio finale andrà all’autore dello scatto selezionato dalla giuria: il vincitore non solo vedrà rinascere il muro proposto con l’opera di Ale Senso, ma riceverà anche in regalo il nuovo Huawei P20 Pro.

Non a caso, il concorso si ispira alla filosofia del device di ultima uscita, quella che il terzo produttore mondiale di smartphone ha chiamato “il Rinascimento della fotografia”. Il nuovo nato in casa Huawei è dotato di un sistema fotografico avanzato, in grado di catturare più luce e più dettagli grazie alla tripla fotocamera Leica e a un Hybrid zoom 5x. Il contest è stato annunciato in occasione del conferimento del titolo di Professore Onorario all’artista Maurizio Cattelan da parte dell’Accademia di Belle Arti di Carrara. Per unire arte e fotografia, il produttore cinese ha esposto a Milano alcune celebri opere d’arte reinterpretate attraverso la tripla fotocamera del P20 Pro. Tra le altre, La ragazza con l’orecchino di perla di Vermeer, Scudo con testa di Medusa di Caravaggio, Le Tre Età della Donna di Klimt, La Dama con l’Ermellino e Uomo Vitruviano di Leonardo, Ritratto di Frida Kahlo scattato da Muray, La Colazione dei Canottieri di Renoir, Ragazza alla Finestra di Dalì, Mano con sfera riflettente di Escher e Il bacio di Hayez.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

H
huawei
H
huawei p20 pro
S
street art

Articolo 1 di 5