Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

LA SEMESTRALE

Iliad supera i 4 milioni di abbonati: “Non aumentiamo le tariffe”

Fatturato a 177 milioni nel primo semestre. Il quarto operatore mobile tiene fede alla politica dei prezzi “stracciati” nonostante i competitor stiano rialzando i costi dei pacchetti. 2.400 i siti installati, confermato l’obiettivo dei 3.500 entro fine anno

03 Set 2019

M. F.

Fatturato a 177 milioni nel primo semestre 2019. E 530mila nuovi utenti nel secondo trimestre dell’anno che hanno consentito di superare i 4 milioni di abbonati. Questi i numeri della prima metà 2019 di Iliad. Nell’annunciare i risultati l’operatore guidato da Benedetto Levi fa il punto anche su investimenti a avanzamento della rete proprietaria: al netto delle frequenze l’azienda ha messo sul piatto 161 milioni di euro nel primo semestre e a fine giugno 2019 conta 2.400 siti installati. “Iliad conferma l’obiettivo di 3.500 siti installati entro fine anno per continuare a offrire un servizio di sempre migliore qualità ai suoi utenti”, si legge in una nota.

L’azienda ha deciso inoltre di continuare a tenere fede alla politica dei prezzi “stracciati” nonostante i competitor stiano man mano aumentando i prezzi dopo una prima fase di allineamento al “ribasso”.

Stando alle rilevazioni di SosTariffe.it dopo un progressivo aumento delle tariffe nel corso degli ultimi mesi – i pacchetti mensili all inclusive sono passati velocemente da 10 euro alla soglia dei 15 – da questo mese si è attesa una stangata del +28%. Gli aumenti hanno già scatenato le proteste delle associazioni dei consumatori e Agcom ha annunciato che monitorerà la situazione: “Verificheremo se gli aumenti a raffica delle tariffe di telefonia mobile di questa estate sono in linea con le normative vigenti”, ha evidenziato nei giorni scorsi il Commissario Francesco Posteraro.

webinar, 15 aprile
Smartworking: organizzato o improvvisato? Scopri la tecnologia che fa la differenza
Mobility
Software

“In un momento in cui gli operatori storici effettuano rimodulazioni con aumenti di prezzo per i loro clienti, Iliad rimane fedele alla promessa fatta al momento del suo lancio sul mercato, ovvero tariffe senza costi nascosti e garantite per sempre”, puntualizza l’azienda. Sul fronte abbonati il secondo trimestre dell’anno è stato più performante della parte iniziale: 472.000 le new entry fra gennaio e marzo e 530.000 quelle da aprile a giugno. Un milione in più dunque, nel primo semestre.

L’azienda ha inoltre annunciato un accordo con Nokia per la realizzazione della rete 5G: “Scegliendo Nokia, il Gruppo ha puntato sulla tecnologia europea e sull’indipendenza strategica”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

B
benedetto levi

Aziende

I
iliad

Approfondimenti

T
tariffe iliad

Articolo 1 di 2