La cinese Vivo sbarca in Europa, via alla nuova gamma di smartphone - CorCom

STRATEGIE

La cinese Vivo sbarca in Europa, via alla nuova gamma di smartphone

Italia, Francia, Germania, Polonia, Spagna e Regno Unito i nuovi mercati. In fase di lancio l’X51 5G e quattro device “a misura” di consumatore europeo

21 Ott 2020

L. O.

Si espande in Europa Vivo, numero 2 in Cina fra i produttori di smartphone dopo Huawei. Via allo sbarco in Italia, Francia, Germania, Polonia, Spagna e Regno Unito. Nei nuovi mercati l’azienda lancerà quattro nuovi smartphone “a misura” di consumatore europeo, oltre a un dispositivo top di gamma della serie X, il Vivo X51 5G (una nuova versione dell’X50) che vanta una fotocamera principale con sistema cardanico (gimbal) e numerose funzioni avanzate oltre ad accessori e una partnership con la Uefa.

La mossa fa seguito a una lunga fase di preparazione basata su ricerche e interviste a 9mila consumatori in tutta Europa, con l’obiettivo di adattarsi alla domanda del mercato. “Il feedback – fa sapere una nota – è stato assolutamente chiaro. I punti principali riguardano la batteria, la fotocamera e il design del telefono, con particolare attenzione all’intuitività e alla facilità d’uso, oltre che al grande equilibrio tra prezzo e prestazioni. E questo è ciò che noi forniremo”.

“E’ stato un anno impegnativo per le persone e le imprese di tutto il mondo, e molte cose sono cambiate. Tuttavia, il nostro impegno nei confronti delle persone e del nostro business in Europa è rimasto immutato – dice Denny Deng, Vp e presidente European Business di Vivo -. Siamo un marchio amato da oltre 370 milioni di persone in tutto il mondo, confidiamo di poterci guadagnare la fiducia dei clienti in tutta Europa”

Il nuovo X51 5G con stabilizzatore

L’X51 è dotato di una fotocamera “montata su gimbal”, un sistema di stabilizzazione meccanica dell’immagine pan-tilt che consente agli utenti di scattare foto e video nitidi mentre sono in movimento, anche di notte. Ha anche un display da 6,56 pollici con una frequenza di aggiornamento di 90 Hz e un’impronta digitale integrata. Il telefono è alimentato dal processore Qualcomm Snapdragon 765G e include una batteria da 4.315 mAh più 256 GB di spazio di archiviazione. Sarà disponibile il 29 ottobre al prezzo di 749 GBP nel Regno Unito per la versione da 8 GB / 256 GB.

webinar -16 dicembre
5G e connettività a banda ultralarga: la priorità, anche dopo l'emergenza
Networking
Telco

Vivo ha anche annunciato il lancio delle vendite europee di tre telefoni della sua serie Y di fascia media – Y70, Y20s e Y11s – concentrandosi sulla lunga durata della batteria, sul design e sulle caratteristiche della fotocamera. In Europa saranno disponibili anche Wireless Sport e True Wireless Earphones (TWS) di Vivo, questi ultimi con driver da 14,2 millimetri in un pacchetto compatto.

La strategia di Vivo

Vivo ha insediato i propri uffici in Europa nel novembre dello scorso anno. Ponendo l’accento sull’ eterogeneità dei propri team aziendali, i rappresentanti di Vivo hanno sottolineato che, in linea con la strategia di business internazionale dell’azienda all’insegna del “più locale, più globale”, la sede centrale europea di Düsseldorf ha attualmente un team di oltre 70 persone di 16 nazionalità, con un background che spazia tra vari settori verticali, tra cui beni di consumo (Fmcg), automotive, elettronica di consumo, hospitality e prodotti per la casa.

Il brand di smartphone vivo è stato fondato a Dongguan, in Cina, nel 2011, ed è cresciuto grazie alla ricca esperienza che l’azienda ha maturato nella produzione di telefoni fissi e feature-phone, sin dalla sua fondazione nel 1995.

L’azienda è presente in oltre 30 mercati. Con una quota di mercato globale del 9%2 e conta su cinque stabilimenti produttivi di cui due in Cina, uno in Bangladesh, India e Indonesia.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

D
Denny Deng

Aziende

V
vivo

Approfondimenti

S
smartphone 5G

Articolo 1 di 5