Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

MWC 2019

Number portability, scatta l’ora della blockchain. In campo Exprivia-Italtel

L’azienda presenta al Mobile World Congress l’evoluzione della propria soluzione di centralized routing & policy engine che consente tempi e prezzi ridotti per gli utenti

19 Feb 2019

A. S.

ID:85118039

Arriva sul mercato una delle prime soluzioni di number portability basata sulla blockchain: a firmarla è Exprivia|Italtel, che la presenterà al Mobile World Congress di Barcellona. Si tratta dell’evoluzione di i-Rps, il centralised routing & policy engine, che consente agli utenti di cambiare operatore di rete mobile, per approfittare delle migliori offerte, in modo semplice, senza interruzione di servizio e conservando il proprio numero di telefono.

La soluzione “NFV-ready” i-RPS è già integrata a portfolio, con la tecnologia blockchain, per indirizzare il processo di number portability e ridurre costi e tempi del cambio operatore.

Nello specifico la soluzione, già installata presso diversi operatori in Emea e Latam,  automatizza la sincronizzazione, e consente agli operatori di uno specifico Paese di visualizzare il database completo di number portability, eliminando qualsiasi disallineamento dati, agendo in tempo reale e in modo distribuito, mantenendo i dati con un processo semplificato. i-Rps raggiunge configurazioni fino a 1 miliardo di voci di portabilità, la generazione di 500 milioni di Cdr / Tdr al giorno e la gestione di un traffico di diverse migliaia di sessioni al secondo.

“Le soluzioni proposte da Exprivia|Italtel – spiega Domenico Favuzzi, amministratore delegato e presidente di Exprivia e presidente di Italtel – soddisfano l’esigenza degli operatori di rete mobile di fornire servizi nuovi e di valore ai clienti finali. Al Mobile World Congress 2019, a Barcellona dal 25 al 28 febbraio prossimi, presentiamo esempi significativi di come realizziamo questo obiettivo”.

“Gli utenti oggi cambiano continuamente operatore di rete mobile per assicurarsi le migliori offerte che soddisfino le loro esigenze in termini di traffico e Giga disponibili – aggiunge Stefano Pileri, Ceo di Italtel – I tradizionali sistemi di number portability non sono stati al passo di questa tendenza e l’attuale processo semi-manuale e specifico per Paese risulta lento e macchinoso. La nostra innovativa soluzione i-Rps lo cambia, utilizzando la tecnologia blockchain per semplificare le operazioni, ridurre i costi, evitare errori e ritardi”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4