Ono, il presidente Castellano verso le dimissioni - CorCom

POLTRONE

Ono, il presidente Castellano verso le dimissioni

Dopo il takeover di Vodafone il numero uno dell’operatore via cavo spagnolo sarebbe intenzionato a fare un passo indietro. Ma i suoi consulenti invitano alla cautela: “Chi dice che lascerà non lo conosce bene, le sfide non lo spaventano”

18 Mar 2014

A.S.

Jose Maria Castellano (nella foto), presidente di Ono, starebbe pianificando le proprie dimissioni dopo che l’operatore via cavo britannico è stato acquisito da Vodafone con un accordo da 7,2 miliardi ufficializzato ieri dopo una trattativa durata alcune settimane.

Secondo quanto riportano alcune fonti che preferiscono rimanere anonime all’agenzia Bloomberg, il 66enne, ex ceo di Inditex, la casa che controlla il marchio Zara, potrebbe lasciare Ono nel giro di pochi mesi, dopo che sarà stata completata la fase di transizione causata dal takeover.

Castellano, che aveva insegnato all’Università di La Coruna, nella Spagna del Nord, è presidente di Ono dal novembre 2008, dopo essere stato impegnato nella costruzione di Inditex come marchio riconosciuto in tutto il mondo. Nella sua carriera Castellano è stato anche direttore di Ncg Banco, Rothschild e delle gioiellerie Tous.

Vodafone, il secondo operatore mobile al mondo, aveva ufficializzato ieri l’intesa da 7,2 miliardi per acquisire Ono, per dare una spinta alla propria offerta televisiva e di banda larga fissa in Spagna. Secondo le indiscrezioni che circolano in queste ore nel passaggio Vodafone avrebbe chiesto ai vertici di Ono, compresi il ceo Rosalia Portela e il cfo Carlos Sagasta, di rimanere la loro posto, specificando in uno statement di tenere nella massima considerazione l’esperienza del management di Ono e specificando l’intenzione di lavorare a stretto contatto con l’azienda nel processo di integrazione.

Ma Antonio Camunas, fondatore di “Global Strategies”, società di pubbliche relazioni di Madrid e consulente di Castellano negli ultimi 20 anni invita alla cautela: “Chi dice che si dimetterà non lo conosce bene – avverte – le sfide non lo spaventano”

Argomenti trattati

Approfondimenti

O
ono
R
Rothschild
V
Vodafone