Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

TAKE OVER

Sawiris rileva Dada, il titolo crolla

Le azioni della società specializzata in Domain & Hosting cedono più del 13% in borsa. L’offerta di Orascom Tmt Investment per acquisire il 54,6% del capitale è basata su un enterprise value di 83 milioni di euro e un equity value di 55 milioni

12 Lug 2013

Dada affonda a Piazza Affari all’indomani dell’annuncio della cessione alla Orascom Tmt Investments di Sawiris. Le azioni Dada in mattinata sono state sospese in asta di volatilità, chiudendo a 3,41 euro in flessione del 13,35%.

Ieri, a mercati chiusi, Rcs ha comunicato di aver sottoscritto il contratto per la cessione della controllata Dada, vendendo a Orascom Tmt Investments, tramite la sua controllata Libero Acquisition, il 54,6% del capitale. L’enterprise value riconosciuto per la totalità di Dada è pari a 83 milioni e corrisponde a un equity value stimato in circa 55 milioni. Alla chiusura dell’operazione, Orascom lancerà un’Opa sull’intero capitale di Dada.

L’acquisizione del 54,6% di Dada da parte di Orascom Tmt Investments “conferma l’impegno a lungo termine di Otmti nel continuare a ricoprire un ruolo strategico nello sviluppo del settore Telecom Media & Technology in Italia, nonché il nostro interesse ad esplorare ulteriormente le opportunità offerte da questo grande paese”, ha detto Naguib Sawiris, presidente di Orascom Tmt Investments, la ex Weather Investments II, che in portafoglio conta già i portali Libero, Virgilio e le net comany iNet e Wis Telecom. Otmti è oggi il terzo polo Internet in Italia per market reach dietro a Google e Facebook e davanti a Msn.

Khaled Bichara, managing partner e cofondatore di Accelero Capital, advisor di Orascom, ha aggiunto che “crediamo che questa acquisizione completi l’attuale portafoglio di Otmti e che ne rafforzerà ulteriormente il posizionamento sul mercato italiano, dove gia’ controlla Italiaonline. Inoltre rappresenta un’importante opportunita’ per potenziare anche la sua presenza a livello europeo sia nel segmento dell’advertising online che dei servizi web per le pmi”.

L’interesse di Sawiris per Dada risale almeno allo scorso mese di maggio, quando secondo rumors il magnate egiziano era entrato in lizza con altri palyer per il controllo della net company specializzata in domain & hosting nel settore aziendale.