Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

BANDA LARGA

Terzi: “Italia colmi il gap sulle autostrade informatiche”

Il ministro degli Esteri: “Ridurre il divario digitale è vitale per la crescita e per l’accesso democratico alle informazioni”

17 Set 2012

f.m.

Per il ministro degli Esteri Giulio Terzi l’Italia deve colmare il gap “relativo alle autostrade informatiche, al libero accesso ai dati, alla condivisione della conoscenza”. In un discorso che pronuncerà tra pochi giorni in occasione della presentazione del rapporto Istituto Studi Politici Internazionali, dal titolo “L’Italia in un modo che cambia”, il ministro afferma: “E` noto che esistono spazi di miglioramento su questo fronte, per l`Italia rispetto all`Europa e per l`Europa rispetto agli Usa. Ridurre questo divario è vitale per la crescita, oltre che per l`accesso democratico alle informazioni”.

“Nel nostro Paese – dice ancora il ministro -, milioni di cittadini e molte imprese sono esclusi dal collegamento veloce a Internet garantito dalla tecnologia a banda larga, che non è contemplata dalla legislazione italiana come obbligo di servizio”. Un’anticipazione del discorso è stata pubblicata sulla pagina Facebook di Terzi.