L'ENDORSEMENT

Tim, le manager con Labriola: “Sosteniamo la realizzazione del piano”

L’associazione NoiD Telecom si schiera a fianco dell’Ad: “I rumors sono dannosi. Supportiamo l’azienda in questo importante percorso di trasformazione, contribuendo con determinazione al raggiungimento dei risultati operativi”

12 Set 2022

Federica Meta

Giornalista

labriola

Manager e professioniste di NoiD Telecom, l’associazione di donne delle aziende del gruppo Tim, si schiera a sostegno di Pietro Labriola. “NoiD Telecom è a fianco dell’AD Pietro Labriola nella realizzazione del Piano per garantire generazione di valore e innovazione di tecnologia e processi”, scrive l’Associazione sul suo profilo LinkedIn.

“Sosteniamo Tim in questo importante percorso di trasformazione, contribuendo con determinazione e focalizzazione al raggiungimento dei risultati operativi. Concentrate, senza farsi distogliere dai rumors che danneggiano l’azienda e spostano l’attenzione dal contributo fattivo che l’azienda sta dando allo sviluppo del sistema economico”.

L’assist arriva dopo che nei giorni scorsi il titolo di Tim è stato sospeso in Borsa per eccesso di ribasso. Sullo sfondo del tonfo in Borsa i dissapori tra i soci Cdp e Vivendi sulla valutazione della rete, con i francesi che hanno accusato il consigliere di Tim e presidente di Cdp, Giovanni Gorno Tempini, di conflitto di interessi e quest’ultimo che, secondo indiscrezioni di stampa, ha criticato in cda la diffusione a mezzo stampa delle valutazioni della rete portate all’attenzione del consiglio da Rothschild, advisor dei francesi.

Labriola però aveva inviato a non farsi condizionare dall’andamento a Piazza Affari – “il titolo è sottovalutato”, aveva chiarito – ma a concentrarsi sui risultati. “Con la semestrale abbiamo dato un grande segnale al mercato rivedendo al rialzo la guidance, frutto dell’ottimo lavoro fatto a livello domestico: andiamo avanti in questa direzione – sottolineava l’Ad – Del resto il trend positivo è proseguito anche nei mesi di luglio e agosto, dobbiamo quindi accelerare il passo, siamo una grande azienda”.

Intanto è proseguito anche oggi il rimbalzo in Borsa di Tim: il titolo, proseguondo gli acquisti di venerdì, ha chiuso in netto rialzo (+3,91%) a 0,2047 euro. Oltre che sul dossier della rete unica, il mercato specula sulle possibile prossime mosse volte alla valorizzazione di una quota di minoranza di Tim Enterprise.

Cos’è NoiD Telecom

NoiD Telecom è un’associazione di donne che ha l’obiettivo di valorizzare i talenti femminili all’interno del Gruppo Tim, promuovendo uno stile di management inclusivo e orientato al merito per contribuire attivamente al cambiamento culturale voluto dai tempi.

La strategia di Labriola contro il gender gap

Nelle scorse settimane Labriola aveva acceso i riflettori sul cambiamento organizzativo in atto e sulle strategie per colmare il gap di genere.

Stiamo cambiando lo stile di leadership, che significa concentrarsi sulle priorità; stiamo facendo evolvere il modello organizzativo, basato su perimetri e responsabilità chiare con le giuste leve per agire”, ha Labriola in occasione dell’incontro con i manager della società. L’Ad ha ringraziato “i colleghi che ogni giorno lavorano con spirito di abnegazione e grande forza di volontà in un contesto certamente non facile”. “”Da tempo non succedeva di puntare sul valore delle persone di Tim che costituisce invece un elemento chiave per essere una squadra compatta – ha aggiunto il manager evidenziando che “oggi il management team è quasi integralmente composto da professionisti interni.

Grande attenzione anche alla questione del gender gap. “È un tema che mi sta a cuore e infatti abbiamo cominciato ad aumentare il numero di donne nelle posizioni chiave. Continueremo a farlo”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

P
Pietro Labriola

Aziende

N
noiD Telecom
T
tim

Articolo 1 di 5