Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

STRATEGIE

Tiscali al rilancio con il nuovo cda: più forte l’asse con con Open Fiber

L’assemblea dei soci ha nominato il board, a maggioranza femminile. Trondoli presidente e Soru Ad. La compagnia pronta a rafforzare la collaborazione con OF nelle aree A e B

28 Giu 2019

Si apre la fase di rilancio per Tiscali con un nuovo cda, a maggioranza femminile. L’Assemblea dei soci ha nominato il nuovo board, composto da Alberto Trondoli, Renato Soru, Manilo Marocco, Sara Polatti Anna G. Belova (indipendente) Patrizia Rutigliano (indipendente) Federica Celoria (indipendente). L’unica lista presentata dai soci Renato Soru e Amsicora (congiuntamente titolari di una partecipazione pari al 29,9%) ha ottenuto il 99,99% dei voti degli intervenuti in assemblea.

Il nuovo cda ha quindi nominato Trondoli presidente e confermato Soru amministratore delegato. I due manager, si legge in una nota, “lavoreranno a stretto contatto per garantire alla società le migliori condizioni per il suo rilancio”.

Tiscali è pronta ad affrontare la fase di consolidamento del settore delle Tlc e non esclude una nuova partnership con Open Fiber, per estendere la collaborazione dalle 271 aree metropolitane del piano di cablaggio della controllata di Enel e Cdp alle aree C e D a fallimento di mercato.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

O
open fiber
R
renato soru
T
Tiscali

Articolo 1 di 3