Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

L'INDISCREZIONE

Verizon pronta a vendere Yahoo Finance?

Secondo fonti anonime citate da Reuters, il fiore all’occhiello della divisione media del colosso delle Tlc sarebbe nelle mire di potenziali acquirenti, ma il gruppo non commenta

12 Lug 2019

D. A.

Nel corso del 2019, Verizon si sarebbe messa in cerca di acquirenti per Yahoo Finance. È Reuters a pubblicare l’indiscrezione, citando tre persone anonime al corrente di contatti che però il gruppo non ha confermato. “Non commentiamo pettegolezzi e speculazioni”, ha seccamente dichiarato Verizon Media in una nota. “Yahoo Finance è parte integrante della strategia di crescita del gruppo. Continuiamo a investire nell’espansione della programmazione live e audio, avendo anche recentemente lanciato l’offerta Yahoo Finance Premium”.

La piattaforma che ospita notizie finanziarie e strumenti di gestione del portfolio è, secondo Reuters, uno dei fiori all’occhiello della proposizione di Verizon Media (precedentemente nominata Oath), che comprende tra le altre cose HuffPost, Techcrunch e Engadget, oltre al social network Tumblr. In particolare, stando ai dati di comScore, Yahoo Finance è stato a maggio il sito specializzato più visitato del Web, battendo Forbes e Cnbc, con una media di 100 milioni di visitatori al mese dall’inizio del 2019. Non a caso, un’altra fonte citata da Reuters, contraddice la tesi della ricerca di acquirenti, sostenendo che nei piani di Verizon non ci sarebbe la vendita del portale, quanto il suo rafforzamento attraverso l’acquisizione di nuovi asset sul fronte dei media. La fonte avrebbe parlato di interesse non sollecitato verso Yahoo Finance da parte di altri player, con i quali Verizon non ha nemmeno iniziato una discussione.

Parlando con Reuters, l’analista di Btig Watl Piecyk ha detto che Verizon al momento è focalizzata sulle attività wireless, mentre la divisione media, sotto la gestione del nuovo Ceo Hans Vestberg, è passata in secondo piano. In ogni caso, non è ancora chiaro quali potrebbero essere gli introiti per un’eventuale cessione di Yahoo Finance: facendo un confronto con un’operazione analoga che risale al 2015, il takeover dell’americana Business Insider da parte dell’editore tedesco Axel Springer, costò 442 milioni di dollari.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Link

Articolo 1 di 2