Vodafone affina la strategia digitale: in arrivo 7mila ingegneri software - CorCom

L'ANNUNCIO

Vodafone affina la strategia digitale: in arrivo 7mila ingegneri software

L’espansione del personale tecnico rientra nel piano Tech 2025 che mira a mettere a punto una serie di piattaforme tecnologiche e velocizzare la commercializzazione di prodotti e servizi

21 Ott 2021

Patrizia Licata

giornalista

Vodafone rafforza la sua strategia digitale aggiungendo quasi 7.000 ingegneri software al suo personale tecnico, che da oggi è riunito nella rete pan-europea chiamata Vodafone Technology. Le nuove risorse, che saranno inserite gradualmente di qui al 2025, saranno costituite in parte da neo assunti e in parte da personale interno spostato o riqualificato verso le mansioni di software engineering tramite formazione e upskilling.

Dotandosi di sempre maggiori competenze software Vodafone sta portando avanti la sua strategia di trasformazione da azienda di telecomunicazioni tradizionale a fornitore di connettività e servizi digitali di nuova generazione su larga scala in Europa e Africa, spiega l’azienda.

L’obiettivo della telco britannica è diventare un brand software globale. Quest’anno Vodafone Technlogy ha messo in campo 8 milioni di euro per soddisfare la crescente domanda di connettività digitale di imprese e cittadini accelerata dalla pandemia.

Vodafone creerà prodotti e servizi il 50% più velocemente

L’espansione delle sue capacità software consentirà a Vodafone di creare prodotti e servizi differenziati a costi inferiori e di possedere la proprietà intellettuale anziché acquistarli da fornitori. La competenza interna genera risparmi del 20%, in media, per Vodafone.

WHITEPAPER
I costi nascosti dello smart working: scopri l’hybrid workplace che conviene
Risorse Umane/Organizzazione
Software

Vodafone intende inoltre unire la sua capacità di raggiungere vasti mercati con l’adozione di pratiche software all’avanguardia e la creazione di hub di competenze digitali in tutta Europa. Ciò significa che Vodafone “può lanciare nuovi prodotti e servizi il 50% più velocemente e in più Paesi contemporaneamente”.

L’arrivo di ulteriori 7.000 ingegneri del software integrerà gli attuali 9.000 dipendenti che già lavorano in questo settore. Confluiranno tutti in Vodafone Technology, la nuova funzione interna platform-based che unisce i dipendenti dell’area tecnica nonché la divisione internazionale di servizi condivisi. Questo team svilupperà nuovi prodotti per l’Internet of things (IoT), funzionalità di rete intelligenti, servizi digitali, It e di sicurezza in tutta Europa.

La strategia Tech 2025

La creazione di Vodafone Technology fa parte della strategia Tech 2025 il cui obiettivo è mettere a punto una serie di piattaforme tecnologiche, velocizzare la commercializzazione di prodotti e servizi e rendere le reti sempre più efficienti con la riparazione automatica degli eventuali errori.

Nell’anno fiscale chiusosi a marzo  2021, Vodafone Technology ha investito 1,3 miliardi di euro per lo sviluppo di nuovi prodotti e servizi, 1 miliardo sulla propria trasformazione digitale, 2,6 miliardi per l’aumento della capacità della rete mobile e fissa europea tramite l’intelligenza artificiale, 0,9 miliardi per fornire ai clienti attrezzature di rete aggiornare, e 2,1 miliardi per la manutenzione di reti e sistemi It.

Sempre più ingegneri software nello staff di Vodafone

Johan Wibergh, Chief technology officer di Vodafone, ha dichiarato che Vodafone sta rapidamente accelerando per supportare la profonda trasformazione digitale delle imprese e della società. L’azienda sta costruendo un “brand software globale con una cultura diversificata e inclusiva”, che unisce i prodotti di connettività superveloce e prodotti digitali.

Entro il 2025 più della metà dei dipendenti di Vodafone Technology lavorerà nell’ingegneria del software. Anche Vodacom, parte del Gruppo Vodafone, sta adottando una strategia simile attraverso l’estensione dei servizi digitali e finanziari in tutta l’Africa.

Gli ingegneri software di Vodafone trarranno vantaggio dal nuovo percorso di carriera tecnica dell’azienda, progettato per riconoscere e sviluppare esperti di tecnologia in ruoli senior all’interno di Vodafone. Avranno la libertà di sperimentare e inventare nuovi servizi utilizzando l’architettura digitale cloud native. Questi servizi saranno resi disponibili a 300 milioni di clienti mobili, 28 milioni di clienti a banda larga fissa e 22 milioni di clienti Tv tramite piattaforme realizzate da Vodafone Technology.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

V
vodafone

Approfondimenti

S
software
T
trasformazione digitale

Articolo 1 di 3