Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

TELEFONIA

Zero roaming con il wi-fi intercontinentale

AT&T lancia la sfida a Skype & Co. con un servizio per chiamate internazionali verso gli Usa. Una app consente l’attivazione anche sul territorio americano in assenza di rete mobile

23 Mar 2016

Non solo Skype, WhatsApp o Viber. Ora anche AT&T lancia le chiamate internazionali perso gli Usa via wi-fi. Il servizio, Wi-Fi Calling, consente agli utenti di chiamare gratuitamente numeri americani dall’estero. Il servizio per il momento funziona solo per iPhone 6 o comunque per i più recenti che girano su iOS 9.3.

Il servizio funziona anche sul territorio degli Stati Uniti, quando si dispone di un segnale del telefono debole. Una volta attivata la funzione nelle impostazioni il telefono utilizzerà automaticamente Wi-Fi Calling, eliminando i costi di roaming,se l’utente si troverà fuori degli Usa anche se la rete mobile non è disponibile. All’interno degli Usa invece la funzione può essere usata se il segnale è debole e permette di ricevere chiamate su wi-fi anche in luoghi non connessi (come un ascensore). Il servizio per ora è limitato ad alcuni Paesi: fra gli altri Cina, India, Israele e Turchia.

Argomenti trattati

Approfondimenti

A
at&t
R
roaming
W
wi-fi