LAVORO E NEW SKILLS

Engineering, piano da 1.000 assunzioni. Candidature anche per i profughi ucraini

Oltre 380 i nuovi ingressi nel primo trimestre 2022 con una crescita del 57% rispetto a un anno fa. L’azienda punta a dare il proprio contributo concreto nell’ambito della crisi innescata dalla guerra e apre le porte ai rifugiati con competenze Stem

05 Apr 2022

L. O.

Engineering continua il piano di espansione che prevede per il 2022 l’ingresso di 1.000 nuove risorse da inserire in tutte le divisioni e società del Gruppo. E apre la campagna di assunzioni anche ai profughi ucraini con competenze Stem. Il primo trimestre dell’anno si chiude con 381 nuovi ingaggi, il 57% in più rispetto al 2021.

Tutto pronto per il Recuiting Day

Engineering sarà presente al Recruiting Day di domani, organizzato dalla Borsa del Placement. A disposizione dei partecipanti, per un momento di confronto, i referenti dell’azienda che indicheranno le posizioni aperte e le opportunità professionali offerte dal gruppo tecnologico italiano.

WHITEPAPER
Ufficio 5.0: strumento e linee guida per crearlo al meglio
Networking
Risorse Umane/Organizzazione

Dei 1.000 nuovi ingressi, una parte sarà costituita da figure specializzate nella sicurezza informatica da inserire all’interno della controllata Cybertech, che offre tecnologie, piattaforme e competenze per prevenire, gestire e contenere attacchi informatici e violazioni dei sistemi.

L’investimento sul capitale umano

“L’interesse che stiamo riscuotendo nella nostra campagna di recruiting è molto positivo – spiega Alessia D’Addario, Chief Human Resources Officer di Engineering -. Nel solo primo trimestre abbiamo già valutato migliaia di profili e soprattutto abbiamo già inserito 381 nuove risorse, con una crescita del 57% rispetto allo stesso periodo del 2021. La campagna di assunzioni per l’intero anno è imponente e i segnali che ci arrivano da questi primi mesi sono davvero incoraggianti. Credo che questi dati riflettano la capacità del Gruppo di dimostrare la centralità dell’investimento nel capitale umano per Engineering e di promuovere visione e opportunità di crescita professionale anche a livello internazionale. Mai come in questo momento storico la tecnologia offre l’opportunità di guidare i processi di trasformazione in atto. Engineering è sempre più parte di questo percorso attraverso una squadra che, giorno dopo giorno, si arricchisce dei migliori talenti”.

Dove lavoreranno i nuovi assunti

Engineering, con le sue controllate, inserirà profili differenti: professionisti con esperienza, neolaureati e neodiplomati in materie scientifiche – ingegneria, informatica, matematica, fisica, statistica e biomedicina, destinati a lavorare con i team delle sedi italiane e internazionali (Belgio, Spagna, Germania, Serbia, Brasile, Argentina e Stati Uniti).

Formazione e Long Life Learning

Le persone che verranno inserite accederanno subito a un percorso di onboarding e formazione all’interno dell’IT & Management Academy “Enrico Della Valle”, thub di formazione sull’Information Technology a livello nazionale.

Con 200 docenti certificati e oltre 25.000 giornate di education all’anno, l’Academy ha la duplice missione di completare il percorso di formazione dei neoassunti e di garantire l’aggiornamento costante, metodologico e manageriale di tutti i dipendenti, assicurando lo sviluppo certificato delle competenze parallelamente alla sempre più rapida evoluzione tecnologica, sia a supporto della qualità dell’offerta e dei servizi del gruppo che della  possibilità di sviluppare importanti percorsi di carriera per i singoli individui.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5