STRATEGIE

Acea sbarca in Silicon Valley con una “Innovation Antenna”

La nuova postazione all’interno del Mind the Bridge Center di San Francisco. Si punta a intercettare le tecnologie chiave per i settori del Gruppo e a supportare le attività di ricerca di startup negli Stati Uniti

29 Apr 2022

L. O.

Nuovi trend tecnologici e partnership con le aziende internazionali più innovative. Punta a questi obiettivi Acea con l’inaugurazione di una propria “Innovation Antenna” all’interno del “Mind the Bridge Innovation Center” di San Francisco.

L’annuncio è stato dato nel corso di un collegamento in diretta alla presenza dell’ad Giuseppe Gola, del presidente di Mind the Bridge Alberto Onetti, e di Ivan Vigolo, Group Chief Innovation & Information Officer del Gruppo Acea.

Perché Acea sbarca a San Francisco

L’obiettivo dell’apertura del nuovo “outpost” nella Bay Area è quello di creare relazioni fra l’azienda, le sue business unit e il mondo dell’innovazione della Silicon Valley per intercettare le tecnologie emergenti che potrebbero avere un impatto significativo nei settori in cui opera il Gruppo e meglio supportare le attività di ricerca di startup negli Stati Uniti.

WHITEPAPER
Analytics e Big Data per la gestione di una piattaforma sull'HSE Management 4.0
Big Data
Software

Una presenza diretta che permetterà ad Acea – si legge in una nota – “di presentarsi come industry player di riferimento per le startup della Silicon Valley interessate a sviluppare soluzioni innovative nei propri settori di operatività”.

“Le aziende che decidono di aprire un innovation outpost nella Silicon Valley possono beneficiare di un osservatorio privilegiato sull’ecosistema in cui nascono le principali opportunità di innovazione e di business – dichiara Giuseppe Gola che guida il gruppo –. Questo progetto rappresenta, quindi, per noi un ulteriore e significativo passo in avanti nella strategia di ricerca di soluzioni all’avanguardia da mettere a servizio dei nostri business e dei clienti”.

Innovazione per la transizione ecologica

L’azienda, fa sapere Acea, “da anni spinge sull’innovazione e da qualche mese ha avviato un percorso per la definizione di un piano di transizione ecologica decennale per contribuire concretamente al raggiungimento degli obiettivi indicati dall’Unione Europea, come il taglio del 55% delle emissioni di gas serra entro il 2030 e la neutralità climatica entro il 2050″. Attraverso la sua divisione Innovazione porta avanti le attività di ricerca, sviluppo e realizzazione di servizi innovativi legati alle proprie aree di attività.

“L’apertura di una Innovation Antenna in Silicon Valley rappresenta il primo passo verso una strategia di crescente presenza nella Bay Area e conferma la volontà di Acea di fare dell’innovazione la leva di sviluppo del Gruppo – aggiunge Alberto Onetti, Chairman di Mind the Bridge -. Acea si unirà alle oltre 300 grandi aziende mondiali che hanno deciso di stabilire in Silicon Valley una presenza stabile di innovazione. E noi come Mind the Bridge siamo orgogliosi di poter continuare a supportare Acea nella internazionalizzazione del proprio innovation journey”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5