Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

E-COMMERCE

Alibaba, avanti tutta sul made in Italy: oltre 90 new entry nel catalogo

Coop, Maserati, Yamamay, Pirelli e Mezzacorona in Cina con lo store online di Jack Ma. Colloqui con Smeg, Calzedonia e Locman. Il contry manager per l’Italia Foresio: “Tutti vogliono le nostre eccellenze. Lotta al falso nostra priorità”

30 Mag 2016

An.F.

Oltre 90 new entry italiane nel catalogo di Alibaba. Lo scorso 25 ottobre il colosso cinese dell’e-commerce ha aperto il proprio ufficio in Italia, il primo europeo in ordine di tempo. Ma la presenza di una filiale operativa è solo un punto d’appoggio per Rodrigo Cipriani Foresio, country manager per il nostro Paese, che dallo scorso ottobre, se non prima, ha un solo imperativo: portare il numero più alto possibile di eccellenze italiane nello store di Alibaba.

“Li lanceremo nei prossimi giorni”, spiega ad Affari&Finanza riferendosi a marchi come Coop, Maserati, Yamamay e Pirelli in procinto di fare il proprio sbarco nel network online del gigante orientale. “Quello che interessa sono le classiche eccellenze italiane: moda, design e cibo”. Non a caso, a proposito di cibo, anche l’azienda vinicola Mezzacorona si andrà ad aggiungere a Barilla, Ferrero e alle altre aziende alimentari che hanno già sposato la causa di Jack Ma. Proprio il fondatore di Alibaba è stato recentemente a Vinitaly, spendendo parole d’amore per la qualità dei prodotti italiani e sottolineando i progetti ambiziosi della compagnia per il made in Italy.

“Siamo la porta d’ingresso per la Cina”, spiega Foresio che da giorni è anche in trattativa con Alessi, Smeg, Calzedonia e Locman. Un punto su cui Alibaba si gioca molta della propria credibilità è la lotta al falso, una delle minacce principali per il made in Italy: “Lavoriamo sempre più con brand e istituzioni. Dopo un accordo con il ministero dell’agricoltura abbiamo bloccato 54mila tonnellate di prodotti contraffatti che transitavano sui nostri siti”. La guerra alla contraffazione, conclude Foresio, “è una priorità assoluta”.

Proprio oggi e fino al 2 giugno, data della Festa della Repubblica Italiana, Alibaba lancia “Amazing Italy”, un padiglione online interamente italiano per promuovere i prodotti del Made in Italy tra i consumatori cinesi. Partecipano a questo festival dello shopping sulle principali piattaforme B2C di Alibaba Tmall.com, Tmall global, Tmall supermarket, JuHuaSuan e AliTrip più di 60 aziende italiane, 100 marche e oltre1000 prodotti tra cui pacchetti vacanza in Italia, moda, accessori, bellezza, prodotti enogastronomici, prodotti per la casa e prodotti per bambini.

L’evento vede inoltre il lancio su Tmall di nuovi store italiani quali Pirelli, storica azienda italiana, The Luxer, il famoso brand di lusso della moda del nostro paese e Mezzacorona, il primo online store dedicato al vino italiano, proponendo il meglio dei marchi italiani agli oltre 423 milioni di consumatori cinesi presenti su Alibaba.

Articolo 1 di 5