Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

IL CASO

Anonymous all’attacco della Francia

Fuori uso il portale del ministero del’Interno. E’ il secondo colpo dopo quello di pochi giorni fa ai danni del sito della Presidenza

30 Gen 2012

P.A.

Un gruppo di hacker di Anonymous ha bloccato ieri il sito del ministero francese dell’Interno dedicato all’immigrazione (immigration.gouv.fr): lo ha riferito oggi il ministero, confermando un’indiscrezione di Le Figaro. La pagina web bloccata da Anonymous è “in corso di manutenzione” da questa mattina: “Questo sito è forse più facile da attaccare di altri”, ha spiegato il ministero. L’ultimo colpo di Anonymous in Francia era stato il sito della presidenza francese il 20 gennaio scorso. Nel mirino dei precedenti cyber-attacchi il governo tunisino di Ben ali, quello di Mubarak in Egitto o di Gheddafi in Libia, ma anche la Fbi e il ministero della Giustizia americano, come risposta alla chiusura del sito di file-sharing Megaupload.com.

Argomenti trattati

Approfondimenti

F
francia
H
hacker
M
ministero
S
sito

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link