Anonymous avverte l'Is: "Siamo vicini ai vostri padroni" - CorCom

TERRORISMO

Anonymous avverte l’Is: “Siamo vicini ai vostri padroni”

Nuovo video pubblicato dagli “hacktivisti” contro lo Stato Islamico: “Sappiamo che ci temete e che vi nascondete come topi in trappola: ricordate che OpParis non si fermerà”

01 Dic 2015

Andrea Frollà

“Stiamo arrivando sempre più vicino ai tuoi padroni”. Anonymous minaccia l’Is con un nuovo video pubblicato dall’account Twitter “OpParis”, riconducibile alla galassia degli hacker con la maschera di Guy Fawkes. L’avvertimento segue gli attacchi informatici ai jihadisti iniziati dopo gli attentati di Parigi.

“Dopo il brutale attacco terroristico che ha colpito Parigi – dichiara un portavoce di Anonymous -. OpParis è nata per oscurare in rete quel cancro che i governi diffidano dal voler estirpare per l’evidente movimento di denaro che gira attorno all’Isis”.

Nel video si comunica che Anonymous non si fermerà agli attacchi subito dopo l’oscuramento di oltre 12mila profili jihadisti oscurati negli ultimi 15 giorni. “Ci hanno insultato e minacciato di morte, ma Anonymous è una legione solida che agisce in tutto il mondo per il bene dei propri fratelli offesi nei loro diritti umani, calpestati da vigliacchi criminali”.

Il video diventato subito virale in rete si chiude con un chiaro avvertimento allo Stato Islamico: “Sappiamo che ci temete, sappiamo che vi nascondete come topi in trappola: ricordate che OpParis non si fermerà”.