Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

L'ANNUNCIO

Blockchain, “made in Italy” il primo report europeo su startup e Pmi

Sarà finanziato dal Mise lo studio che verrà realizzato dall’Ocse. Marco Bellezza: “Un altro tassello nel contesto della presidenza italiana della European Blockchain Partnership”

24 Lug 2019

L. O.

Sarà l’Ocse a condurre uno report sull’ecosistema blockchain in Italia. Lo annuncia il ministero dello Sviluppo economico spiegando che lo studio, finanziato dallo stesso Mise, “si focalizzerà sulle implicazioni di questa tecnologia emergente su startup e piccole e medie imprese italiane”. Si tratta, specifica il ministero, di “un altro importante tassello nel contesto della Presidenza Italiana 2019-2020 della European Blockchain Partnership”.

In particolare l’indagine verrà effettuata dal Centre for Entrepreneurship, SMEs, Regions and Cities.

“L’Italia è il primo Paese europeo a condurre questo tipo di studio – dice Marco Bellezza, consigliere giuridico del ministro Di Maio per le comunicazioni e l’innovazione digitale -, confermando il ruolo di primo piano, fortemente voluto dal ministro Di Maio, che il Paese sta assumendo nello scenario internazionale sui temi legati alla digitalizzazione. La blockchain e in generale le tecnologie emergenti possono innescare nuovi percorsi di sviluppo per le nostre startup e Pmi ed iniziative come lo studio Ocse ci aiuteranno a verificare l’impatto delle misure messe in campo dal Ministro Di Maio”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

M
marco bellezza

Approfondimenti

B
Blockchain
M
mise
P
pmi
R
report
S
startup

Articolo 1 di 4