Blockchain, nasce l’intergruppo parlamentare. Zanichelli: “Dobbiamo giocare d'anticipo come sistema Paese” - CorCom

L'INIZIATIVA

Blockchain, nasce l’intergruppo parlamentare. Zanichelli: “Dobbiamo giocare d’anticipo come sistema Paese”

Promosso dal deputato del Movimento 5 Stelle vede già la presenza di una ventina di parlamentari. Riflettori anche sulle valute virtuali

05 Gen 2021

Mila Fiordalisi

Direttore

Valute Virtuali e Blockchain“: questo il nome dell’intergruppo parlamentare promosso da Davide Zanichelli, deputato del Movimento 5 Stelle in Commissione Finanze, che vede già la presenza di una ventina di parlamentari. “Dobbiamo giocare d’anticipo come sistema Paese per assumere un ruolo da protagonisti nel cogliere l’opportunità di un fenomeno, quello delle monete virtuali, che inevitabilmente si imporrà a livello globale – commenta Zanichelli -. Le valute virtuali, anche grazie a precisi accorgimenti, come il codice sorgente ‘open source’, sono riuscite a costituire su Internet aspetti di fiducia che le caratterizzano come una delle monete del futuro, al pari e non meno delle valute tradizionali. Non solo, lo sviluppo della Blockchain, ossia di un registro condiviso che garantisce la scarsità delle criptovalute senza la necessità di avere terze parti che operino da garanti e intermediari, è un altro fattore che fa prevedere una vera e propria rivoluzione nel futuro prossimo”.

In merito alla Blockchain “la politica italiana può agire in diversi modi – evidenzia il deputato : trascurandolo e quindi arrivando in ritardo oppure, come proponiamo, approfondendo la questione fin da subito, anche con l’aiuto di esperti, docenti e ricercatori ed imprenditori che hanno già scelto di usare le valute digitali nella loro attività. Abbiamo la concreta possibilità di giocare come Paese un ruolo da protagonista nel contesto internazionale portando vantaggio a tutto il sistema. Come legislatori, è nostro dovere cogliere questa opportunità per orientare il futuro. Perciò confido che la proposta trovi, presso il mio e gli altri gruppi parlamentari, numerose ulteriori adesioni”.

Secondo il nuovo aggiornamento della Spending Guide di Idc, gli investimenti, aumentati quest’anno del 50% continueranno a crescere a un ritmo record nel prossimo quinquennio, trainati da banche, settori produttivi e servizi professionali. E la spesa mondiale in Blockchain sfiorerà i 18 miliardi di dollari nel 2024.

Le pubbliche amministrazioni italiane stanno guardando con forte interesse al tema Blockchain e stanno iniziando a sperimentare. E sono Regione Lombardia, Comune di Bari e Ministero dell’Economia e delle Finanze a rappresentare già delle best practice. È quanto emerge dal report “Blockchain in the public sector” a firma di Bdo, i cui risultati sono stati anticipati a CorCom.

“Molte pubbliche amministrazioni in Italia si sono attivate, dalle dogane alla motorizzazione, come segnale che hanno compreso la portata innovativa della tecnologia e stanno iniziando a sperimentarla”, spiega Bdo a CorCom. “L’Italia è entrata nella European Blockchain Partnership e se guardiamo ai numeri del mercato, che ci arrivano dall’Osservatorio Blockchain & Distributed Ledger del Politecnico di Milano, vediamo che i progetti sono in crescita, come anche le risorse stanziate”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

B
Blockchain
C
criptovalute