Siav accelera sul cloud, nuovo data center con Infocamere - CorCom

STRATEGIE

Siav accelera sul cloud, nuovo data center con Infocamere

L’azienda quadruplica le risorse internet affidandosi alla server farm di Padova. L’Ad Voltan: “Cambio di passo per la nuova normalità”

08 Giu 2020

L. O.

Siav moltiplica per quattro le risorse internet e attiva il nuovo data center presso la Server Farm di Padova di InfoCamere, inviduata come partner in grado di garantire scalabilità, affidabilità e sicurezza dei dati.

“La scelta di migrare e potenziare il nostro Data Center era parte delle nostre strategie di investimento sul cloud per il 2020 – dice Nicola Voltan, Ad  di Siav –. L’emergenza sanitaria, se da un lato ci ha costretti a slittare di qualche mese l’operazione di attivazione, dall’altro lato ci ha confermato quanto sia necessario un nuovo e veloce cambio di passo nello sviluppo del digitale. Il cloud e le soluzioni evolute di Ecm sono uno degli strumenti che forniranno risposte utili ai paradigmi della ‘nuova normalità’.

Il Virtual Data Center è uno tra i servizi realizzati e offerti da Infocamere, società delle Camere di Commercio italiane per l’innovazione digitale (gestisce fra l’altro il Registro delle Imprese). Si tratta di una struttura in costante evoluzione dove vengono gestiti i dati ufficiali delle imprese italiane e da cui hanno origine servizi erogati in modalità centralizzata via internet e intranet.

Grazie al nuovo data center Siav realizza un’infrastruttura scalabile e performante, grazie anche, si legge in una nota, “alla tecnologia Exadata di Oracle che consente di usufruire di standard di sicurezza unici sul mercato”.

WHITEPAPER
Data warehouse nel cloud: 6 considerazioni per un passaggio efficace
Big Data
Cloud

Scendendo nei dettagli, il Data Center Tier 3 offre, spiega la nota, “un servizio antiDDoS proattivo contro gli attacchi distribuiti e un efficientamento complessivo dell’infrastruttura”. Questo consentirà a Siav di affrontare progetti complessi e continuare ad ampliare il proprio business sul Cloud, garantendo “un servizio di massima qualità ai clienti”.

I vantaggi della server farm

“Se ieri gli strumenti erano i grandi mainframe e le prime reti telematiche fisiche,” dichiara Paolo Ghezzi, Direttore Generale di InfoCamere “oggi la sfida si gioca sulle server farm virtuali e il cloud computing, passando per l’intelligenza artificiale. Il Datacenter di InfoCamere è una delle infrastrutture digitali avanzate su cui il Paese può contare nella corsa a colmare il gap che ci penalizza rispetto ai nostri principali competitor”.

Tutti i servizi della Server Farm di InfoCamere sono erogati in architettura logica e fisica di alta affidabilità e continuità operativa. Il Data Center è protetto con architetture di Continuous Availability e Disaster Recovery. Circa 100.000 controlli al giorno in un ambiente a forte automazione garantiscono 100 milioni di operazioni e, ad ogni sito, sono dedicate linee in fibra ottica Gigabit Ethernet ad alta affidabilità con doppio operatore. La sicurezza fisica e logica dei siti è garantita da un presidio 24 ore su 24 con controlli perimetrali Tvcc. Gli accessi sono controllati con lettori badge e dispositivi biometrici. I sistemi di protezione e conservazione dei dati sono conformi agli standard certificati.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Link

Articolo 1 di 2