IL PROGETTO

Data center, la Nato sceglie Sirti Digital Solutions per potenziare l’infrastruttura

L’intervento della società contribuirà ad espandere l’hub del Joint Force Command di Napoli. Il managing director Luca Rubaga: “Siamo sempre più punto di riferimento nel percorso di trasformazione digitale del Paese”

Pubblicato il 31 Gen 2024

Patrizia Licata

Meeting presso NATO Joint Force Command Naples_1

Sarà firmato da Sirti Digital Solutions lo sviluppo della nuova infrastruttura del data center nella sede del Nato Joint Force Command di Napoli. La tech company del gruppo Sirti, attiva nel campo dei servizi digitali e di cybersecurity, contribuirà così a sostenere la Nato nell’avanzamento del suo piano pluriennale per la modernizzazione delle sue reti digitali.

“Con grande orgoglio, continuiamo a stare al fianco della Nato, con l’opportunità di contribuire a progetti legati al futuro dell’Italia”, dichiara Luca Rubaga, Managing director di Sirti Digital Solutions. “Questo progetto ci permette di rafforzare la nostra posizione come punto di riferimento nel percorso di trasformazione digitale del Paese”.

Trasformazione digitale per il data center Nato

L’avvio del progetto è stato ufficializzato durante un meeting tenutosi presso il Joint Force Command della Nato di Napoli, al quale hanno partecipato le agenzie Base Support Group, J6, Nato communications and information Agency (Ncia), Information and communications, e la stessa Sirti Digital Solutions.

WEBINAR
6 Marzo 2024 - 12:00
Gestione di incidenti e rischi IT: scopri come essere conforme ai nuovi requisiti DORA
Cybersecurity
Security Risk Management

L’ammodernamento del data center costituirà un passaggio fondamentale nel più ampio programma di sviluppo in ambito Information technology and management della Ncia. Al centro della nuova rete operativa della Nato, il rinnovato data center contribuirà a migliorare la comunicazione attraverso la struttura di comando, efficientando i processi di lavoro interni e supportando in ultima analisi la trasformazione digitale dell’Agenzia.

Sirti Digital Solutions: i progetti per la Difesa italiana

Sono molti i progetti strategici in cui è attiva Sirti Digital Solutions. Tra questi,  i due avviati tra la fine del 2022 e l’inizio del 2023 per il Ministero della Difesa italiano.

Il primo riguarda l’adeguamento degli impianti tecnologici del data center di Palazzo Guidoni a Roma, nuova sede del Segretariato Generale della Difesa/Direzione Nazionale degli Armamenti. L’intervento di Sirti Digital Solutions, in qualità di esecutore unico del progetto, permette di avere un data center concepito secondo i paradigmi tecnologici e di sicurezza di ultima generazione, grazie all’applicazione delle linee guida progettuali basate sullo standard Tier 4 di Uptime Institute.

Il secondo ruota intorno alle attività di progettazione esecutiva e di successiva realizzazione di ulteriori sistemi di sicurezza all’interno dell’aeroporto militare Luigi Olivari di Ghedi, in provincia di Brescia, sede del 6° Stormo dell’Aeronautica Militare. Il contratto prevede l’intervento di Sirti Digital Solutions per la realizzazione dei sistemi di sicurezza e degli impianti elettrici, speciali e meccanici, nell’ottica di ammodernare le soluzioni a difesa delle infrastrutture più critiche dell’aeroporto militare di Ghedi.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 5