LA DECISIONE

Amazon, scatta l’austerity: congelate le assunzioni corporate

Il colosso dell’e-commerce alla prova della crisi economica: drastici tagli alle spese aziendali e riduzione dei nuovi ingressi anche nella divisione retail. Le misure comunicate ai dipendenti in una lettera dal capo del personale Beth Galetti

04 Nov 2022

Veronica Balocco

amazon-171004120332

Si intensificano i segnali di austerity dal mondo Big Tech: dopo i tagli alla forza lavoro annunciati da Lyft e quelli in avvio in casa Twitter, Amazon annuncia il congelamento delle assunzioni nel ramo corporate. Dietro alla decisione, fa sapere l’azienda, ci sarebbe l’incertezza dell'”inusuale contesto macroeconomico”.

Il gigante dell’e-commerce ha intrapreso una corsa alle assunzioni durante la pandemia di Covid-19, nel tentativo di tenere il passo con l’ondata di acquisti online causata dalla pandemia. Da allora, ha progressivamente rallentato la crescita dell’organico poiché i consumatori sono tornati nei negozi fisici e la sua attività di vendita al dettaglio non sta più crescendo rapidamente come negli ultimi anni. In questo scenario, il mese scorso la società aveva già annunciato che avrebbe congelato le assunzioni per ruoli aziendali nella sua attività retail, ma questo ultimo aggiornamento si estende anche ad altre attività.

La novità annunciata con una lettera del capo del personale

Il provvedimento è stato comunicato ai dipendenti con una lettera firmata da Beth Galetti, senior Vice president per le risorse umane e la tecnologia. “Ci aspettiamo di mantenere la sospensione per qualche mese, ma continueremo a monitorare la situazione per applicare i necessari cambiamenti a seconda del contesto: le assunzioni e gli investimenti dovranno essere compatibili con lo scenario macroeconomico che stiamo affrontando”, si legge nel documento. Amazon sostituirà i dipendenti che “passano a nuove opportunità” e continuerà ad “assumere persone in modo incrementale” in alcuni luoghi mirati, ha aggiunto Galetti.

WHITEPAPER
AZIENDA RETAIL: ecco i 15 motivi per cui hai bisogno dell'Intelligenza Artificiale!
Intelligenza Artificiale
Retail

Tagliate le spese aziendali, organico in crescita solo del 5% nel trimestre

Il ceo Andy Jassy ha anche ridotto drasticamente le spese in tutta l’azienda negli ultimi mesi, tra i timori di una recessione, l’aumento dell’inflazione e l’impennata dei tassi di interesse. Amazon ha ridotto i magazzini, interrotto alcuni progetti sperimentali e chiuso il suo servizio di telemedicina. Nel terzo trimestre, l’organico dell’azienda è cresciuto solo del 5% anno su anno a 1,54 milioni di dipendenti in tutto il mondo: questo dopo che la forza lavoro dell’azienda si è contratta per la prima volta dopo anni nel secondo trimestre.

Previsioni di assunzioni nel 2023

Questa non è la prima volta che ci troviamo di fronte a economie incerte e difficili nel nostro passato – si legge ancora nella lettera di Beth Galetti -. Mentre abbiamo avuto diversi anni in cui abbiamo ampliato il nostro organico in generale, ci sono stati anche diversi anni in cui abbiamo stretto la cinghia e siamo stati più ‘snelli’ nelle assunzioni. Con un minor numero di persone da assumere in questo momento, ciascun team dovrebbe avere l’opportunità di concentrarsi di più sulle priorità più per i clienti e per l’azienda e di essere più produttivo. Intendiamo ancora assumere un numero significativo di persone nel 2023 e rimaniamo entusiasti dei nostri significativi investimenti nelle nostre attività più grandi, nonché per iniziative più recenti come Prime Video, Alexa, Grocery, Kuiper, Zoox e Healthcare“.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4