Enel pronta a quotare la newco delle smart grid: Ipo nel 2023 - CorCom

STRATEGIE

Enel pronta a quotare la newco delle smart grid: Ipo nel 2023

L’annuncio dell’Ad Francesco Starace: “Le attività di Gridspertise partiranno quest’anno con un partner industriale”. Si punta a oltre 1,5 miliardi di ricavi annui al 2030 e una marketshare di almeno il 10% a livello mondiale

13 Gen 2022

F. Me.

Francesco Starace

Enel pronta a quotare nel 2023 la newco per la digitalizzazione delle reti elettriche. L’annuncio è arrivato dall’Ad, Francesco Starace, in un’intervista a La Repubblica. “Gridspertise partirà nel 2022 come società separata per valorizzare e mettere servizi a disposizione di tutti i clienti nel mondo – ha detto Starace – Avrà un partner industriale già quest’anno e per il 2023 prevediamo la quotazione, così come verrà quotata anche la nuova realtà nata dalla scissione di Enel X che si occupa di ricarica delle auto elettriche”.

Gridspertise, di cosa si occupa la newco di Enel

Gridspertise opererà sul mercato delle smart grid: la controllata del gruppo italiano dell’elettricità si dedicherà interamente ad aiutare i Dso (Distribution system operators) a realizzare una nuova era di reti intelligenti sostenibili e affidabili

WHITEPAPER
Smart Grid: qual è l’impatto della generazione distribuita sulle reti intelligenti?
Networking
Utility/Energy

La newco – che sarà guidata dal ceo Robert Denda – punta a oltre 1,5 miliardi di ricavi annui al 2030 e una marketshare di almeno il 10% a livello mondiale in un settore il cui giro d’affari odierno ammonta a 13 miliardi e si stima che raggiungerà i 20 miliardi al 2030. La newco parte con un centinaio di dipendenti ma è previsto un progressivo piano di assunzioni in Italia, Spagna, Stati Uniti e India, i quattro Paesi coinvolti dal progetto.

Il portafoglio di prodotti e servizi di Gridspertise evidenzia l’impegno della società a fornire soluzioni innovative, circolari, solide e testate sul campo su larga scala, concepite per creare valore. L’offerta è strutturata intorno a tre aree prioritarie delle esigenze di digitalizzazione degli operatori della distribuzione di elettricità attraverso l’intera catena del valore:

  • Digitalizzazione di contatori e grid edge, focalizzata sul crescente impegno dei clienti e la partecipazione degli stakeholderattraverso contatori intelligenti e tecnologie grid edge che consentono anche il coinvolgimento nei mercati dei prosumers di elettricità;
  • Digitalizzazione delle infrastrutture di rete, volta ad accrescere l’intelligenza e la flessibilità delle reti elettriche, al fine di accelerare la digitalizzazione a tutto campo, aumentando l’efficienza, l’affidabilità e la qualità del servizio e supportando i DSO in modo che riescano a gestire le sfide che attendono le network operations;
  • Digitalizzazione delle field operations, per aumentare l’efficienza operativa grazie a soluzioni innovative per la pianificazione e i processi operativi e, al contempo, per accrescere la sicurezza degli operatori sul campo, interni ed esterni.

Le soluzioni e i servizi proposti da Gridspertise garantiscono vantaggi all’intero ecosistema elettrico. I Dso possono migliorare la qualità del servizio, ridurre i costi operativi, ottimizzare gli investimenti nelle nuove infrastrutture e potenziare la sicurezza operativa sul campo, la produttività e la sostenibilità. Gli stakeholder della rete, o coloro che hanno accesso all’infrastruttura per sviluppare modelli di business legati all’elettricità, possono beneficiare della trasformazione delle reti in piattaforme aperte alle risorse energetiche distribuite e facilitare lo sviluppo del mercato dei servizi energetici, anche in termini di flessibilità ed elettrificazione degli usi finali.

I clienti finali dei Dso, d’altra parte, beneficiano di una maggiore affidabilità della fornitura elettrica, che facilita l’elettrificazione completa dei consumi energetici, favorisce l’efficienza energetica grazie a un migliore controllo dei dati, e consente loro di partecipare ai mercati dell’energia rendendo più agevole la loro trasformazione in prosumers, grazie all’integrazione dell’accumulo stazionario individuale o la partecipazione a schemi di aggregazione con i loro veicoli elettrici.

 Gridspertise, società nativa digitale per il mercato globale

 Gridspertise si rivolgerà principalmente ai mercati dell’Europa e dell’America Latina, dove il gruppo Enel ha già una presenza consolidata e mira a espandersi verso il Nord America e la regione Asia-Pacifico dove, nel breve termine, sarà l’investimento in smart grid a trainare i progetti di upgrade delle infrastrutture.

Enel ha presentato la newco durante un evento digitale. Sono stati anche illustrati il logo e la corporate identity di Gridspertise, che intendono esprimere la visione, la missione e la personalità della società attraverso un marchio dinamico, fresco e nativamente digitale. Contestualmente sono stati inaugurati anche il sito web e i canali social della società tramite cui clienti e potenziali clienti potranno ricevere immediata assistenza

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

F
francesco starace

Aziende

E
enel
G
gridspertise

Approfondimenti

S
smart grid

Articolo 1 di 5