La ricarica dell'auto elettrica si paga via app: Telepass anche per Enel X - CorCom

L'ACCORDO

La ricarica dell’auto elettrica si paga via app: Telepass anche per Enel X

Partnership sotto il segno della transizione energetica. Attraverso la mappa integrata è possibile individuare le stazioni più vicine tra le oltre 13mila installate in tutto il Paese

05 Ago 2021

L. O.

Verso la smart e green mobility. E’ la direzione intrapresa dalla partnership fra Telepass e Enel X business line globale del Gruppo Enel: le stazioni di Enel X per la ricarica dei veicoli elettrici sono state ora integrate nell’app Telepass Pay. Per usufruire del servizio è necessario scaricare l’app Telepass Pay, selezionare il servizio di ricarica di Enel X e, attraverso la mappa, individuare il punto di ricarica disponibile più vicino tra gli oltre 13mila installati dall’azienda lungo tutto lo stivale.

Gli obiettivi della partnership

La partnership con Enel X permette a Telepass, si legge in una nota, “di rafforzare ulteriormente il suo posizionamento in quanto enabler di una mobilità integrata, flessibile, sicura e sostenibile”.

WEBINAR
28 Ottobre 2021 - 17:00
Proptech Italia, a che punto è la rivoluzione digitale del Real Estate
Digital Transformation
IoT

L’obiettivo di Telepass, riassunto nella filosofia Safe&Clean adottata dall’azienda, è offrire un ecosistema sempre più completo di servizi digitali per la mobilità “garantendo si legge nella nota “il risparmio di tempo, la massima sicurezza in termini di riduzione delle occasioni di contatto grazie alla sua natura cashless, in un’ottica sempre più green”.

Digitale per la mobilità sostenibile

“L’accordo che sigliamo con Telepass è un chiaro esempio di come la mobilità elettrica sia sempre più centrale anche nelle strategie di business delle aziende che si occupano di soluzioni per la mobilità integrata – dice Augusto Raggi, Responsabile di Enel X Italia -. Da oggi per tutti i clienti di Telepass sarà ancora più facile e veloce trovare i punti di ricarica di Enel X, potendo contare su una rete capillare che copre tutto il Paese interamente visibile sull’app di Telepass. Un servizio a valore aggiunto che rientra nella strategia di business di Enel X, impegnata nel dialogo con grandi partner del settore e nello sviluppo di tecnologie di ricarica necessarie per accelerare il processo di transizione verso la mobilità sostenibile”.

“Con l’integrazione delle stazioni di ricarica di Enel X nel nostro ecosistema integrato di mobilità, aggiungiamo un nuovo tassello all’impegno verso una mobilità sempre più green – commenta Gabriele Benedetto, Ad di Telepass –. La mobilità elettrica è sempre più presente nella nostra quotidianità, soprattutto nei centri urbani, e l’obiettivo di Telepass è contribuire all’espansione delle modalità di spostamento green. In quest’ottica infatti, su Telepass Pay è già possibile, ad esempio, noleggiare monopattini, bici e scooter elettrici per muoversi in città nel rispetto dell’ambiente, oppure prenotare un lavaggio auto a domicilio erogato dalla startup di car washing ecosostenibile Wash Out, parte del Gruppo Telepass”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 2