Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

STRATEGIE

Google accelera sulla sanità, entra la super-manager di Obama

Dopo l’ingresso di Robert M. Califf (ex commissario Food and Drug Administration) l’azienda ingaggia Karen DeSalvo per la consulenza sulle politiche di settore e-health

18 Ott 2019

L. O.

Google spinge l’acceleratore sui servizi sanitari. E fa incetta di super-manager del settore. L’ultimo ingaggio riguarda Karen DeSalvo, ex sottosegretario alla sanità del governo Obama nonché coordinatrice nazionale per la tecnologia nella sanità.

Nel ruolo di primo funzionario dell’area health, DeSalvo risponderà a Robert M. Califf, ex commissario della Food and Drug Administration, ora alla guida della strategia politica sanitaria dell’azienda.

Non basta: a fine 2018 Google ha assunto David Feinberg, ex Ceo di Geisinger, come supervisore delle proprie strategie di espansione sanitarie, un piano da 3 miliardi di dollari.

Google e salute: i compiti dei nuovi arrivati

Califf e DeSalvo inizieranno il loro nuovo lavoro entro la fine dell’anno.

Google e la società madre Alphabet stanno investendo ampiamente nel settore sanitario, dalla ricerca di nuovi farmaci e dispositivi alla promozione della sua attività di cloud computing per servire più aziende nel campo delle scienze della vita.

DeSalvo fornirà consulenza a Google su fornitori, medici e infermieri all’interno dell’unità cloud dell’azienda e nel ramo scienze della vita di Alphabet Verily, dove è stata membro del comitato consultivo.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

G
google

Approfondimenti

S
salute
S
sanità

Articolo 1 di 3