La classifica “fake” degli hotel francesi costa a Google una multa da oltre 1 milione di euro - CorCom

LA SANZIONE

La classifica “fake” degli hotel francesi costa a Google una multa da oltre 1 milione di euro

La società di Mountain View ha accettato di pagare per rimediare all’errore commesso: l’elenco conteneva oltre 7.500 strutture e, secondo la direzione della concorrenza d’Oltralpe, creava grande confusione rispetto alla lista ufficiale di “Atout France”

15 Feb 2021

Veronica Balocco

Aver stilato una classifica “ingannevole” degli alberghi francesi costerà caro a Google. La società di Mountain View ha infatti accettato di pagare una multa di 1.1 milioni di euro per rimediare all’errore.

Nel 2019, in seguito a un esposto di alcuni albergatori che avevano osservato una classifica “ingannevole” delle strutture ricettive, la Direzione generale della concorrenza d’Oltralpe ha avviato un’inchiesta sul motore di ricerca dalla quale è emerso “un carattere ingannevole della classifica degli hotel da parte di Google“. La classifica conteneva oltre 7.500 strutture e “creava una grande confusione rispetto a quella ufficiale di ‘Atout France’, non soltanto per come si presentava, ma anche perché utilizzava in maniera identica il meccanismo delle stelle attribuite, da una a cinque”, si legge ancora nel comunicato.

Le società Google Ireland e Google Francia hanno quindi corretto le loro pratiche e, previo accordo della Procura di Parigi, “hanno accettato di pagare una sanzione amministrativa pari a 1.1 milioni di euro nell’ambito di una transazione penale”, ha aggiunto lo stesso Servizio in una nota.

@RIPRODUZIONE RISERVATA