Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

IL MASTER

Linkem accelera sul welfare aziendale, parte il programma “Maam”

L’operatore lancia per i dipendenti i corsi online di formazione per neo-genitori: “Rafforziamo competenze da riversare anche in ambito professionale”

19 Mar 2019

L. O.

Linkem accelera sul welfare aziendale. L’operatore di banda larga e ultralarga adotta per i propri dipendenti – 840 assunti con contratto a tempo indeterminato e un’età media di 33 anni – il programma Maam, master di formazione per neogenitori su piattaforma digitale. Il corso è organizzato in 20 moduli con contenuti multimediali e iscrizione alla community per confrontarsi con altri genitori.

L’obiettivo è l’accompagnamento di neo-madri e neo-padri durante e dopo la nascita del figlio, sviluppando competenze trasversali come intelligenza emotiva, leadership e capacità di ascolto e di guida, da mettere poi in campo anche nella vita professionale. Maam è una soluzione lanciata da Life Based Value, startup innovativa nata nel 2015 con l’obiettivo di valorizzare le esperienze di vita trasformandole in competenze di business.

Con l’introduzione del percorso Maam da parte di Linkem, si stima che nel 2019 saranno erogate quasi 700 ore di formazione.

La partnership con Maam si aggiunge alle misure di welfare aziendale che Linkem ha già adottato per i neogenitori. L’azienda nel 2018 ha infatti deciso di estendere il congedo per i padri lavoratori oltre quanto previsto dalla legge. La policy dell’azienda prevede che entro il compimento del primo anno di vita del bambino, ogni dipendente Linkem abbia la possibilità di chiedere 10 giorni di permesso retribuito al 100% dall’azienda oltre ai 5 giorni di congedo previsti dalla legge.

“La filosofia di Linkem è focalizzata sull’attenzione alle persone, sulla loro crescita e sulla necessità di trovare un buon equilibro tra la vita privata e la vita professionale – dice Grazia Paparella, responsabile Risorse Umane e “Ambasciatrice del valore Linkem” -. È importante ricordare come diventare mamma o papà rafforzi tutte le competenze, quello che si impara diventando genitori rappresenta una risorsa preziosa da riversare anche negli aspetti organizzativi umani e professionali”.

“La scelta di Linkem – dice Riccarda Zezza, Ceo di Life Based Value e co-autrice del metodo Maam – farà emergere risorse preziose e inaspettate da parte dei genitori che lavorano: l’azienda ne beneficerà in termini di produttività, benessere e spunti innovativi”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5