Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

IL BILANCIO

Mytaxi, boom in Italia: il fatturato cresce del 110%

Il servizio di prenotazione “esplode” nella Penisola. Buone le performance anche negli altri mercati europei dove le corse hanno superato quota 40 milioni. Annunciate 450 nuove assunzioni per lo sviluppo tecnologico del prodotto

16 Gen 2019

Mytaxi, l’app per la prenotazione delle auto pubbliche disponibile in cento città di nove Paesi europei, ha chiuso il 2018 con un fatturato che, in Italia, è cresciuto del 110% rispetto all’anno precedente. Nonostante l’avversione dei servizi Radiotaxi, lungo la Penisola sono stati percorsi a bordo della flotta Mytaxi 16 milioni di km, per un totale di due milioni di corse. A livello europeo, invece, le corse a bordo di Mytaxi hanno visto un significativo aumento, superando quota 40 milioni. Unico dato in calo è il tempo di attesa dei passeggeri, che nel 2018 si è ridotto di 20 secondi, raggiungendo, in media, i 3,5 minuti. Mytaxi può attualmente contare su una flotta globale di 100 mila tassisti con licenza, utilizzata da più di 10 milioni di utenti. L’internazionalità di Mytaxi è una delle caratteristiche più apprezzate dai passeggeri, che gradiscono sempre di più la possibilità di utilizzare la stessa app, con un unico account, nei Paesi europei in cui il servizio è presente.

“Abbiamo visto una crescita esponenziale del servizio in tutti i mercati in cui siamo presenti”, afferma in una nota Andy Batty, Chief Operating Officer di Mytaxi. “Per esempio, le richieste di corse da e per gli aeroporti sono cresciute dell’80% nel 2018. La nostra destinazione più richiesta in Europa è stata l’aeroporto di Dublino, che, da solo, ha registrato più di un milione di corse. Anche il traffico transfrontaliero tramite app ha registrato una forte crescita, pari quasi al 200%”.

I risultati positivi ottenuti sono, inoltre, legati anche allo sviluppo del prodotto. In ottobre, infatti, Mytaxi ha lanciato una nuova versione dell’app, che ha reso più semplice scegliere tra le diverse tipologie di veicoli offerti: Eco, XL, equipaggiati con sedia a rotelle. E l’evoluzione del prodotto è stato notato anche dai passeggeri, visto che nel 2018 il voto assegnato a Mytaxi sull’app store è migliorato, passando da 4.1 a 4.8 stelline.

Altro traguardo raggiunto dall’azienda nel 2018 è stato il lancio a Lisbona di Hive, servizio di monopattini elettrici in condivisione. In poche settimane, il nuovo brand ha attratto circa 10 mila utenti nella città portoghese e sarà lanciato in altre località europee nel corso dell’anno.

Per sostenere e accelerare ulteriormente la propria crescita nel 2019, Mytaxi intende investire in modo significativo nel prodotto, nel personale e nel marketing. Attualmente, più di 600 dipendenti di 52 nazioni lavorano in uno dei 26 uffici Mytaxi in Europa. Sono previsti ulteriori 450 assunzioni in diversi dipartimenti del gruppo che fa capo a Daimler, con un’attenzione particolare allo sviluppo del prodotto e all’area tecnologica.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 2